16.1 C
Castellammare di Stabia
sabato, Aprile 10, 2021

Sotto La Lente – Elizalde, il difensore uruguaiano dai piedi “molto educati”

Da leggere

8662ecc975988a92f328c1ec4f962152?s=120&d=mm&r=g
Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Sotto La Lente – Elizalde, il difensore uruguaiano dai piedi “molto educati”. Il terzino uruguaiano in prestito dal Pescara, grande rivelazione dell’ultimo mese

Sotto La Lente – Elizalde, il difensore uruguaiano dai piedi “molto educati”

 

Edgar Elizalde, difensore uruguaiano di piede mancino classe 2000 proveniente alla Juve Stabia dal mercato di gennaio in prestito dal Pescara, è stato sicuramente una delle più grandi rivelazioni nell’ultimo mese di campionato delle Vespe. Un terzino dai piedi così “educati” che qualche appassionato della Juve Stabia non ha nascosto il desiderio di vederlo magari anche a centrocampo. Magari nel corso dello sviluppo della sua carriera Elizalde avrà anche un futuro da centrocampista ma per ora da il meglio di sé nel reparto difensivo della Juve Stabia.

Edgar Elizalde è nato a Casupà, città del dipartimento di Florida situata a nord-est della capitale Montevideo, in Uruguay il 27 febbraio del 2000. Alto m. 1,79 e kg. 77 di peso, Elizalde ha iniziato la sua avventura calcistica italiana nel Pescara (che ne detiene ancora il cartellino) dove ha esordito in Serie B il 28 ottobre del 2017 in Pescara-Brescia 0-3. Nell’agosto del 2019 Elizalde si trasferisce in prestito al Catanzaro in Serie C dove però fa registrare tre sole presenze, tornando ben presto a Pescara a gennaio dello scorso anno. Molto probabile che nel suo arrivo a Castellammare abbia influito la presenza di Pavone che ha lavorato come direttore sportivo negli anni scorsi anche a Pescara.

Sulle tracce di Elizalde, due anni fa, erano anche sia Juventus che Inter. Soprattutto nel periodo in cui il terzino uruguaiano è stato convocato nella Nazionale Under 20 dell’Uruguay partecipando anche al Mondiale di categoria nel 2019. Ma sul terzino uruguaiano delle Vespe si è fiondato in passato anche il Napoli. Fu proposto infatti agli azzurri dal fratello e agente di Edinson Cavani. In patria proprio per la sua capacità di essere un vero e proprio jolly difensivo, molti paragonano Elizalde a Diego Godin, attualmente al Cagliari e dal grande passato all’Atletico Madrid.

Sul profilo Facebook del calciatore campeggia una bellissima foto risalente al dicembre 2016 quando fu insignito di un prestigioso riconoscimento assieme ad altri due sportivi floridesi quali Rodolfo Rodriguez e Juan Manuel Sanabria, attualmente in forza al Real Saragozza in Spagna. Compagni a suo tempo nella Nazionale Under15 uruguaiana con cui hanno partecipato insieme al torneo Sud Americano Colombia 2015 e successivamente al Sudamericano Cile 2017.

Nello scacchiere tattico di mister Padalino, Elizalde è stato impiegato da terzino sinistro nella difesa a tre con Esposito a destra e Troest centrale, ma il suo debutto e battesimo di fuoco con la maglia della Juve Stabia è avvenuto con l’Avellino addirittura da difensore centrale per l’assenza di Magnus Troest fermato da noie muscolari. E in tutte le occasioni Elizalde ha sempre mostrato la sua grande tecnica sfoderando ottime prestazioni.

Al termine della gara con l’Avellino, gara del suo debutto in gialloblè, così si è espresso in conferenza stampa: “Sono venuto a Castellammare per crescere e giocare più minuti possibili. Oggi a livello personale è andata bene, ci sono cose da migliorare ma sono contento della prestazione”. 

C’è da credere che sicuramente nel corso degli anni sentiremo parlare di questo difensore uruguaiano dal futuro più che assicurato. Nel frattempo, vera e propria scoperta del direttore sportivo Pavone, si è imposto a suon di prestazioni con la maglia della Juve Stabia guadagnandosi sin da subito una maglia da titolare nel reparto difensivo delle Vespe. E se il buongiorno si vede dal mattino…..

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo.

 

 

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -