9.2 C
Castellammare di Stabia
venerdì, Aprile 9, 2021

Lettera d’addio dai colleghi alla Prof. Ornella Pinto uccisa dal marito

Da leggere

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Lettera d’addio alla Prof. Ornella dai colleghi del Vittorio Veneto di Scampia dove ha insegnato dal 2014 al 2016: “Bellezza 10” disse Ornella…

Lettera d’addio dai colleghi alla Prof. Ornella Pinto uccisa dal marito

Lettera d’addio alla Prof. Ornella“Bellezza 10″ disse Ornella..” me lo hanno detto le mie alunne, ci fa sembrare giovani e belle”… mentre giovani e belle sognavamo e progettavamo il nostro futuro incerto da insegnanti… Magari l’incertezza del futuro fosse stata legata solo al lavoro! Purtroppo quando si perde la quotidianità dei rapporti, si perde molto delle persone, ma per fortuna non tutto. E noi che ti abbiamo lasciata innamorata del tuo progetto di vita condivisa con lui qualche anno fa, ti abbiamo ritrovata al tg, distrutta da quel mostro che si era travestito da principe. E proprio non riusciamo a capacitarci di tutto ciò. Conserviamo il tuo senso profondo del dovere, il tuo amore smisurato per i bambini, per gli adolescenti, per i nostri alunni, specie per quelli in difficoltà, per i quali non ti sei mai risparmiata, mai.

Conserviamo tutta quanta la tua dolcezza, le tue parole rassicuranti fino a qualche giorno fa sulla questione vaccino.. E chissà quante ne hai avute per chiunque, senza mai lasciare trapelare che forse, avevi bisogno tu di non sentirti sola. Quanta amarezza che ingiusta è la vita. Tutti parlano di giustizia che ti sia resa, sperando che l’artefice di questo incubo marcisca in galera… eppure non possiamo fare a meno di dire che la vera giustizia doveva essere altra.. giusto sarebbe stato proteggerti in ogni modo da quell’assassino. Giusta sarebbe stata la tua possibilità di essere serena e felice, senza lui. Giusto sarebbe stato regalare a tutti la tua bellissima e timida risata, giusto sarebbe stato vederti crescere Daniele in modo meraviglioso così come stavi facendo.

La tua paura e il tuo dolore hanno gelato il sangue a tutti noi tuoi colleghi del V. Veneto nel biennio 2014/15- 2015/16, è se c’è una sola cosa giusta che possiamo fare d’ora in poi e che ti promettiamo, è che racconteremo a tutti gli alunni che incontreremo la dolcezza col tuo nome, e la violenza con ciò che hai dovuto subire. Faremo in modo che anche la più fragile delle nostre ragazze ritorni a sorridere e a sperare in un futuro migliore per tutti, raggiungendo bellezza 10, senza filtro però,  così come ti sei sempre donata a noi tutti, senza filtro.

Con amore e stima e col cuore infranto i tuoi amici di “Rimpatriata V.V.” da due giorni e per sempre “Amici di Ornella”

IL CASO: La strage senza fine delle donne: Ornella Pinto, la 13ma vittima del 2021

La strage senza fine di persone che hanno un solo torto: essere nate donne ed essersi affiancate a delle bestie…

LEGGI TUTTO: https://vivicentro.it/ultime-notizie/la-strage-senza-fine-delle-donne-ornella-pinto-la-13ma-vittima-del-2021?swcfpc=1

 

Lettera d’addio dai colleghi alla Prof. Ornella Pinto uccisa dal marito / Redazione Campania

 © TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -