Virtus Francavilla Juve Stabia Bari Calcio Serie C 2021-2022
Virtus Francavilla Juve Stabia Bari Calcio Serie C 2021-2022

Virtus Francavilla-Juve Stabia – Rileggi LIVE 3-0 (9° e 38° s.t. Mastropietro, 21° Perez)

Virtus Francavilla-Juve Stabia, segui con noi la diretta testuale del match dallo stadio "Nuovarredo Arena" di Francavilla

Virtus Francavilla-Juve Stabia è la partita che chiude il girone di andata per le Vespe di mister Sottili che non vincono fuori casa dal lontano 29 settembre quando a cadere fu il Latina con un bel gol di Felice Evacuo.

I TEMI DI VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

Sarà innanzitutto una partita fra due squadre che, stando alle parole della vigilia di mister Sottili, si somigliano molto pur partendo da un credo tattico notevolmente diverso. 3-5-2 per mister Taurino sulla sponda pugliese mentre Sottili dovrebbe ancora optare per il 4-2-3-1. Una gara che verosimilmente si giocherà a ritmi alti con entrambe le compagini che hanno il problema di non riuscire spesso a concretizzare tutta la mole di gioco prodotta.

Mister Taurino perde nell’occasione Tchetchoua squalificato ma recupera l’attaccante Maiorino che in settimana era dato in forte dubbio. Come confermato in conferenza stampa da Taurino, allenatore della Virtus Francavilla, alcuni calciatori del Francavilla sono stati colpiti da virus gastro-intestinali ma alla fine risulterebbero tutti arruolabili per la sfida di domani alle 14:30 al vecchio stadio “Giovanni Paolo II” ribattezzato “Nuovarredo Arena”.

Numeri molto positivi per la Virtus Francavilla tra le mura amiche: una sola sconfitta interna in campionato al cospetto della Turris per la squadra pugliese che resta la sesta migliore difesa del campionato, In termini di gol subiti infatti la Virtus Francavilla ha fatto peggio solo di Bari, Catanzaro, Avellino, Palermo e Monopoli.

La Juve Stabia dal canto suo vuole dare continuità al bel successo di sabato scorso contro il Potenza che ha fatto seguito alla brutta sconfitta di Pagani. Qualche problema in settimana per Scaccabarozzi, vittima di un infortunio in allenamento, e per Tonucci che però figura tra i convocati. Molto probabile la riproposizione del 4-2-3-1 che ormai sembra essere un punto fermo per l’organizzazione di gioco di mister Sottili che ha dato un deciso cambio di marcia con il suo avvento con 14 punti conquistati nelle ultime 8 gare e una media gol di 1,75 a partita da quando Sottili siede sulla panchina gialloblè, di gran lunga superiore a quella del suo predecessore Novellino.

A meno che Sottili non opti per il 4-3-3 (come fece anche nella trasferta di Catanzaro) con l’impiego contemporaneo di Davì, Berardocco e Altobelli e l’esclusione di Panico dall’undici iniziale (nel caso di Catanzaro fu Bentivegna l’escluso dall’undici iniziale).

La gara sarà diretta dal sig. Tommaso ZAMAGNI della sezione di Cesena. L’assistente numero uno sarà: Emilio MICALIZZI della sezione di Palermo; l’assistente numero due: Lorenzo POMA della sezione di Trapani; quarto ufficiale: Fabrizio PACELLA della sezione di Roma 2.

FORMAZIONI UFFICIALI VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Pierno, Franco, Toscano (Carella dal 42° s.t.), Mastropietro, Ingrosso; Tulissi (Ventola dal 33° s.t.), Perez (Ekuban dal 33° s.t.).

Allenatore: sig. Roberto Taurino.

JUVE STABIA (3-5-2): Sarri; Donati, Cinaglia, Caldore, Rizzo; Berardocco, Altobelli (Davì dal 31° s.t.); Bentivegna (Guarracino dal 23° s.t.), Stoppa, Panico (Evacuo dal 23° s.t.); Eusepi (Della Pietra dal 31° s.t.).

Allenatore: sig. Stefano Sottili.

 

PRIMO TEMPO VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

Vantaggio della Virtus Francavilla: cross dalla fascia destra di Pierno dagli sviluppi di un fallo laterale e colpo di testa di Mastropietro che indisturbato salta di testa e batte Sarri. Nell’occasione Cinaglia in grave ritardo su Mastropietro. 

11° Bel tiro di Eusepi dal limite dell’area di rigore e bella parata a terra di Nobile, portiere della Virtus Francavilla.

17° Juve Stabia vicinissima al pareggio: incursione di Donati sulla destra e cross al centro per Stoppa che da distanza ravvicinata colpisce il palo esterno.

21° Raddoppio della Virtus Francavilla: cross di 50 metri dalle retrovie della squadra pugliese e difesa della Juve Stabia tagliata a fette. Perez si presenta tutto solo davanti a Sarri e lo batte in uscita. 2-0 per la Virtus Francavilla. 

24° Clamorosi errori della Juve Stabia anche in attacco. Stoppa si libera bene in area di rigore e Nobile si supera, la palla perviene a Panico che da due passi dalla porta si fa ribattere la conclusione che era destinata al fondo del sacco.

31° ammonito Pierno per la Virtus Francavilla.

35° bel tiro di Bentivegna dal limite dell’area e palla di poco oltre la traversa.

42° Altra azione gol divorata dalla Juve Stabia: bel lancio di Berardocco di sinistro e Panico ancora una volta manca clamorosamente un’altra occasione-gol che poteva avere un esito diverso.

43° Berardocco su punizione dal limite sfiora la traversa.

46° Nuova occasione per i gialloblù: Eusepi serve Panico al centro dell’area di rigore che tira da ottima posizione e trova solo la deviazione in corner. Finisce 2-0 per la Virtus Francavilla che sfrutta le uniche due occasioni della gara. Juve Stabia in vena di regali sia in difesa che in attacco dove sono state sprecate almeno 5 occasioni nitidissime, tre da Panico clamorose e due da Stoppa.

SECONDO TEMPO VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

1° Tiro dal limite di Eusepi da buona posizione ma Nobile para a terra senza problemi.

3° Ammonito Mastropietro per la Virtus Francavilla per un fallaccio su Cinaglia che forse avrebbe richiesto anche un cartellino diverso.

13° Mischia in area di rigore, la sfera arriva a Eusepi che riesce a calciare da buona posizione ma Nobile nega il gol alla Juve Stabia.

14° Lancio di Berardocco verso Panico che supera il portiere Nobile e prova un pallonetto che termina alto.

24° Ammonito Caldore che salterà per squalifica il prossimo match con la Fidelis Andria.

25° Toscano di gira bene in area e tira ma Sarri fa buona guardia.

38° Tris della Virtus Francavilla per una Juve Stabia assolutamente deludente nel secondo tempo. Gran passaggio Toscano a Pierno che dal fondo, da destra, crossa sul secondo palo dove Mastropietro deve solo appoggiare in rete per il 3-0 definitivo. 

46° Ekuban semina il panico in area di rigore della Juve Stabia e Sarri salva miracolosamente la propria squadra dal 4-0.

 

CAMBIA GDPR