Virtus Francavilla-Juve Stabia, la presentazione del match

Virtus Francavilla-Juve Stabia, presentiamo la sfida di domani in campionato analizzando il momento delle due squadre

Virtus Francavilla Juve Stabia - Monterosi Tuscia Calcio Serie C 2021-2022 (50)

Virtus Francavilla-Juve Stabia è la partita che chiude il girone di andata per le Vespe di mister Sottili che non vincono fuori casa dal lontano 29 settembre quando a cadere fu il Latina con un bel gol di Felice Evacuo.

I TEMI DI VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

Sarà innanzitutto una partita fra due squadre che, stando alle parole della vigilia di mister Sottili, si somigliano molto pur partendo da un credo tattico notevolmente diverso. 3-5-2 per mister Taurino sulla sponda pugliese mentre Sottili dovrebbe ancora optare per il 4-2-3-1. Una gara che verosimilmente si giocherà a ritmi alti con entrambe le compagini che hanno il problema di non riuscire spesso a concretizzare tutta la mole di gioco prodotta.

Mister Taurino perde nell’occasione Tchetchoua squalificato ma recupera l’attaccante Maiorino che in settimana era dato in forte dubbio. Come confermato in conferenza stampa da Taurino, allenatore della Virtus Francavilla, alcuni calciatori del Francavilla sono stati colpiti da virus gastro-intestinali ma alla fine risulterebbero tutti arruolabili per la sfida di domani alle 14:30 al vecchio stadio “Giovanni Paolo II” ribattezzato “Nuovarredo Arena”.

Numeri molto positivi per la Virtus Francavilla tra le mura amiche: una sola sconfitta interna in campionato al cospetto della Turris per la squadra pugliese che resta la sesta migliore difesa del campionato, In termini di gol subiti infatti la Virtus Francavilla ha fatto peggio solo di Bari, Catanzaro, Avellino, Palermo e Monopoli.

La Juve Stabia dal canto suo vuole dare continuità al bel successo di sabato scorso contro il Potenza che ha fatto seguito alla brutta sconfitta di Pagani. Qualche problema in settimana per Scaccabarozzi, vittima di un infortunio in allenamento, e per Tonucci che resta in dubbio e non si sa ancora se verrà o meno incluso tra i convocati. Molto probabile la riproposizione del 4-2-3-1 che ormai sembra essere un punto fermo per l’organizzazione di gioco di mister Sottili che ha dato un deciso cambio di marcia con il suo avvento con 14 punti conquistati nelle ultime 8 gare e una media gol di 1,75 a partita da quando Sottili siede sulla panchina gialloblè, di gran lunga superiore a quella del suo predecessore Novellino.

A meno che Sottili non opti per il 4-3-3 (come fece anche nella trasferta di Catanzaro) con l’impiego contemporaneo di Davì, Berardocco e Altobelli e l’esclusione di Panico dall’undici iniziale (nel caso di Catanzaro fu Bentivegna l’escluso dall’undici iniziale).

La gara sarà diretta dal sig. Tommaso ZAMAGNI della sezione di Cesena. L’assistente numero uno sarà: Emilio MICALIZZI della sezione di Palermo; l’assistente numero due: Lorenzo POMA della sezione di Trapani; quarto ufficiale: Fabrizio PACELLA della sezione di Roma 2.

PROBABILI FORMAZIONI VIRTUS FRANCAVILLA-JUVE STABIA.

VIRTUS FRANCAVILLA (3-5-2): Nobile; Idda, Miceli, Caporale; Carella, Franco, Prezioso, Toscano, Ingrosso; Maiorino, Perez. 

Allenatore: sig. Roberto Taurino

JUVE STABIA (3-5-2): Sarri; Donati, Cinaglia, Caldore, Rizzo; Berardocco, Altobelli; Bentivegna, Stoppa, Panico; Eusepi. 

Allenatore: sig. Stefano Sottili.