25.7 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022
Array

Sorrento-Gravina 2 a 2: c’è rimpianto nello scontro play-off

Da leggere

I rossoneri vanno avanti per due volte ma vengono sempre riacciuffati, La Monica fa e disfa. Che occasioni nel finale! Pugliesi graziati.

Nella gara (semi)decisiva per la corsa play-off, il Sorrento soddisfa a metà. La sfida pre pasquale della trentatreesima giornata del Girone H contro i gialloblu del Gravina termina 2 a 2, un pareggio che va stretto ai padroni di casa, autori di una buona prestazione.

L’avversario non era certo di quelli morbidi, tuttavia i costieri sono riusciti a tenere a bada il team murgiano, andando per due volte in vantaggio, grazie a La Monica e ad un autogol di Gilli nel secondo tempo. Peccato, però, che in entrambi i casi i pugliesi siano riusciti a tornare in partita, con la marcatura di Chiaradia e l’autogol di un La Monica protagonista a tutto tondo.

La caparbietà dei rossoneri è stata sicuramente controbilanciata da una certa dose di sfortuna, oltre che dalla poca cattiveria che nel finale ne ha caratterizzato le sortite offensive. A più riprese il Sorrento ha solo sfiorato il gol vittoria. Il Gravina tiene a distanza la squadra di Cioffi: il quinto posto, ora, si fa un pò più lontano.

Sorrento ancora col mal di trasferta, l’Altamura vince 1 a 0

SORRENTO vs GRAVINA: la cronaca

1° TEMPO

Sorrento e Gravina optano per un assetto a trazione anteriore, in uno scontro che si prospetta scoppiettante data la posta in palio. Cioffi schiera il tridente Tedesco-Ripa-Gargiulo, i murgiani si affidano a Chacon alle spalle di Diop. Nell’undici di casa riparte titolare Romano.

Fa tanto caldo, ma le due compagini non si risparmiano. I gialloblu sprecano la prima chiara occasione al 10’: Del Sorbo sbaglia il disimpegno regalando palla a Chacon, Diop raccoglie e spara alto da ottima posizione. Al 18’ i costieri rispondono con la prima rete del match. Rizzo trova La Monica in area con un cross teso dalla destra, il centrocampista rossonero controlla spalle alla porta e insacca il gol dell’1 a 0 con una rovesciata da stropicciarsi gli occhi.

Poco dopo la mezz’ora il Gravina pareggia i conti con Chiaradia. Tenta il tiro Tommasone, la sfera carambola sui piedi Virgilio e propizia la conclusione potente sotto la traversa del capitano dei murgiani.

Gli ospiti hanno due ottime opportunità di ribaltare la gara a fine primo tempo. Prima Chacon si insinua in area con la serpentina e conclude fuori di poco sul primo palo. Poi è il turno di Borgia, il destro da fuori viene deviato in angolo dal volo di Del Sorbo. Il Sorrento recrimina però un calcio di rigore per un tocco di mano in area abbastanza evidente. Prima frazione che termina sull’1 a 1.

2° TEMPO

Petito e Carrotta fanno il loro ingresso in campo all’inizio della ripresa, al posto di Tedesco e Selvaggio. Dopo un quarto d’ora il Sorrento è di nuovo in vantaggio. Svarione della difesa pugliese, Gargiulo intercetta il pallone e serve Ripa, ma a indirizzare la sfera in rete è Gilli, che sigla lo sfortunato autogol.

I rossoneri provano a gestire il punteggio favorevole, il Gravina però non ci sta. Del Sorbo salva ancora i padroni di casa al 76’ con una parata miracolosa sul neo entrato Krstevski. La Pasqua ormai prossima, comunque, sembra ispirare i giocatori in campo. Qualche giro di lancette e La Monica regala il nuovo pareggio ai gialloblu, mandando la sfera nella porta sbagliata su calcio d’angolo battuto da Chiaradia. Ancora tanta sfortuna: è il secondo autogol della gara, e all’83’ il tabellino recita 2 a 2.

Purtroppo gli uomini di Cioffi non riescono a concretizzare l’arrembaggio finale, alla ricerca disperata della vittoria. Petito viene murato da Mascolo da due passi, l’ex Cacace incorna il pallone su corner ma trova la respinta del compagno di squadra Ripa, infine Diop scivola e manca la sfera a porta sguarnita. Palpabile la frustrazione dei giocatori sorrentini a fine gara. Il Gravina ringrazia, i costieri si tengono il punto e l’ottima gara.

TABELLINO

SORRENTO-GRAVINA 2-2 (La Monica 18’ (S), Chiaradia 31’ (G), aut. Gilli 59’ (G), aut. La Monica 83’ (S))

SORRENTO (4-3-3): Del Sorbo; Rizzo, Cacace, Mansi, Romano; La Monica, Virgilio, Selvaggio (dal 46’ Carrotta, 90’ Diop O.); Tedesco (46’ Petito), Ripa, Gargiulo. A disposizione: Volzone, Ferraro, Manco, Marciano, Acampora, Petrazzuolo. All: Cioffi

GRAVINA (4-5-1): Mascolo; Kharmoud, Giglio, Gilli, Chiaradia; Macario (57’ Bruno), Borgia, Tuninetti (75’ Scalisi), Tommasone (85’ Musa Leigh); Chacon; Diop M. (75’ Krstevski). A disposizione: Vicino, Notaristefano, Rechichi, Sgambati, Popolo. All: Summa-Ragone

Arbitro: Campagni di Firenze (Chiavaroli-D’Ettore)  

Ammoniti: La Monica (S), Chiaradia (G).

Note: giornata primaverile, terreno sintetico in perfette condizioni. Spettatori 400 circa.

Recuperi: 1’ s.t., 4’ s.t.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy