Sorrento-AZ Picerno 0 a 1: i lucani espugnano di rigore lo stadio “Italia”

Sorrento vs Picerno, il rigore di Esposito

É un Sorrento a corrente alternata quello che esce sconfitto per 0 a 1 dal match casalingo contro il Picerno. Una sfida certamente difficile per i costieri, al cospetto di una squadra in piena lotta per la prima posizione in classifica e la promozione diretta. Ai lucani basta un rigore siglato al 38′ dal capitano Esposito per chiudere i conti, ma i padroni di casa hanno tanto da recriminare.

Soprattutto nel finale i ragazzi di La Scala sfiorano ripetutamente il pareggio, dopo il legno colpito da Sandomenico nel primo tempo. Soltanto la dea bendata nega al Sorrento la gioia del gol, e dunque un punto che varrebbe oro, complici le vittorie di Aversa e Fasano che complicano enormemente la questione salvezza per la squadra rossonera.

LA CRONACA di SORRENTO – PICERNO

1° TEMPO

La prima frazione di gioco è all’insegna dell’equilibrio. Diverse le occasioni da rete, tra queste arriva il gol del vantaggio picernese.

Il Sorrento prova subito a sbloccarsi al 6′, con una punizione guadagnata da Cassata e calciata da Sandomenico, troppo debole e centrale per impensierire Giuliani. La risposta dei rossoblu arriva al 15′, Albadoro prova la conclusione potente da posizione defilata, bloccata da Scarano. I padroni di casa appaiono più abili nel districarsi in campo e nel rendersi pericolosi in avanti. Cassata servito da Masullo trova un tiro da buona posizione al 25′, la palla termina però alta sulla traversa.

I lucani reagiscono, si difendono bene e riescono a passare in vantaggio nella seconda metà del primo tempo. Esposito centra il palo con un tiro dalla distanza al 36′. Lo stesso capitano rossoblu si presenta sul dischetto un minuto dopo, a causa di un tocco di mano in area di Cacace, tra le proteste dei costieri. Il tiro è potente e centrale, imparabile per Scarano. Al 37‘ il tabellino recita 0 a 1.

Il Sorrento non ci sta, un paio di giri di lancette e Sandomenico sfiora il gol del pareggio su punizione, ma il pallone si stampa sul palo. Dopo 2′ di recupero si chiude la prima frazione di gioco.

2° TEMPO

All’inizio della ripresa sono gli ospiti a scendere in campo agguerriti e vogliosi di mantenere inalterato il risultato a proprio favore.

Al 48′ capitan Esposito per poco non punisce per la seconda volta il Sorrento. Il suo potente tiro centra in pieno la traversa. Il Picerno controlla il match senza alcuna pressione, Albadoro va vicino al radoppio al 57′, servito da un cross dalla destra di Kone, ma il colpo di testa è impreciso.

I rossoneri vengono fuori soltanto nel finale, con diverse palle gol purtroppo infruttuose. Liccardi riceve palla da La Monica al 76′, è bravo a difenderla e a girarsi per cercare lo spazio per il tiro, la palla termina di poco al lato. Il forcing rossonero continua quando all’83′ Sandomenico indirizza a botta sicura di testa a due passi dalla porta avversaria, decisivo il miracoloso intervento di Stasi sulla linea.

Termina così un match nel complesso equilibrato, con occasioni da ambo le parti, e diversi legni colpiti da entrambe le squadre. Il risultato finale premia il Picerno, ma non rispecchia il reale bilancio delle palle gol avute dalla squadra di casa. Il Sorrento inanella la seconda sconfitta dopo quella subita sul campo del Portici, ora la prossima sfida casalinga contro il Brindisi sarà decisiva in ottica salvezza.

TABELLINO

SORRENTO – AZ PICERNO 0-1 (37’pt Esposito)

SORRENTO (4-3-3): Scarano; Basile, Cacace, Fusco, Masullo; Maranzino (87′ Marino), Mezavilla (75′ Langella), Camara (87′ Giordano); Cassata (69′ La Monica), Liccardi, Sandomenico. A disp: Orazzo, Gargiulo Ale, Somma, Vitale, Cesarano. Allen: Pino La Scala

AZ PICERNO (4-2-3-1): Giuliani; Stasi (90′ Togora), Allegretto, Nossa, Guerra; Dettori, D’Angelo; Kosovan, Konè (86′ Oyewale), Esposito (64′ Finizio); Albadoro (81′ Iadaresta). A disp. Siani, Caiazza, Carnevale, Santarcangelo, Girasole. Allen: Antonio Palo

Arbitro: Mauro Gangi di Enna.

Assistenti: Mattia Morotti di Bergamo e Salvatore Nicosia di Saronno

Ammoniti:  Nossa, D’Angelo, Kosovan (AZ) – Cacace, Masullo, Camara (S)

Angoli: 2-2

Recupero: 2’pt e 6’st

Photo Credit: Ufficio Stampa AZ Picerno