Juve Stabia – AZ Picerno (3-2): Il podio e il contropodio delle Vespe

LEGGI ANCHE

L’analisi espressa nel nostro podio e contropodio su Juve Stabia – AZ Picerno ci racconta della vittoria conquistata dalle Vespe contro i lucani.

La Juve Stabia chiude in bellezza il proprio strepitoso campionato, centrando la vittoria sul Picerno e con essa il ricord di punti della propria storia. In un Menti che ribolle di passione, i ragazzi di Pagliuca vanno sotto con il gol di Murano per poi vincere in rimonta sulla squadra di Longo. Spicca la doppietta dello scatenato Bellich.

PODIO DI JUVE STABIA – AZ PICERNO (3-2)

Medaglia d’oro:

A Marco Bellich, che saluta il campionato addirittura con due reti. Il difensore (sicuri?) della Juve Stabia tocca quota otto gol nel torneo grazie alla doppietta che stende il Picerno, con cui suggella l’ennesima prestazione di spessore del suo campionato. Da bomber la staffilata mancina con cui Bellich sfrutta la sponda di Mosti per firmare il sorpasso, mentre degno del fiuto del gol da consumato attaccante d’area è il tap-in con cui appoggia in rete il tris dopo il colpo di testa di Adorante. Sergio Ramos? Materazzi? Ognuno scelga il difensore goleador chi associare quello tutto gialloblu.

Medaglia d’argento:

Daniele Mignanelli, che trova ancora la prodezza mancina che strappa applausi. Più “complesso” alzare il trofeo, vista la voglia matta del patron Langella e dell’altro capitano Gerbo di fare altrettanto, che bucare il Picerno con scorribande e mancini precisi per il 19 gialloblu, che imperversa sulla fascia sinistra col piglio del leader. Impegno e abnegazione da finale decisiva e non da ultima di campionato per Mignanelli, che sorprende Merelli con la punizione fotocopia a quella vincente del Partenio, dando il via alla rimonta stabiese. Immancabile ed instancabile.

Medaglia di bronzo:

A Davide Buglio, che schizza da un lato all’altro del campo come la pallina di un flipper. Il pressing feroce con cui l’8 si lancia sulla difesa lucana è la fotografia della sua voglia, intatta anche nel giorno della festa e con la promozione in tasca. Chiude il campionato da re degli assist, denotando generosità non solo per grinta e corsa ma anche letterale, mettendosi al servizio dei compagni. La marcatura praticamente a uomo su di lui di Graziani non riesce nemmeno ad arginarlo in parte. Un vero mastino..o un pitbull.

CONTROPODIO

Qualche disattenzione inevitabile e comprensibile ma coperta dal meraviglioso campionato di tutti i calciatori della Juve Stabia, prescindendo da minuti e presenze effettive.

Giusto premiare, nel complesso, aver onorato il campionato fino alla fine con una prestazione vera, nella quale inevitabile qualche sbavatura ci può stare.


Juve Stabia TV


Conchiglioni ripieni, i cugini dei Cannelloni: un primo completo

Se cercate l'idea giusta per un primo piatto della domenica che non sia la solita Lasagna o i soliti Cannelloni o anche i Paccheri, i Conchiglioni Ripieni fanno proprio al caso vostro.
Pubblicita

Ti potrebbe interessare