32.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Giugno 28, 2022

Polizia Postale; eseguito un mandato d’arresto per stupro

Da leggere

Gli agenti della Polizia Postale hanno dato il via ad un’indagine pervenuta dalle autorità tedesche nei confronti di un 23enne nigeriano

Il Servizio di Cooperazione Internazionale della Direzione Centrale della Polizia Criminale ha emanato una segnalazione per un caso avvenuto in Germania. Lo scorso 20 luglio 2020, il 23enne nigeriano responsabile del fatto si trovava presso l’alloggio per i richiedenti asilo nella città di Geradstetten e si sarebbe introdotto nella camera di una donna per violentarla arrecandogli anche gravi lesioni personali.

L’accusato si sarebbe dato alla fuga subito dopo, mentre le indagini delle autorità tedesche avrebbero localizzato il 23enne nel territorio italiano

Il caso passa ai Servizi postali italiani

La Polizia Postale si è subito attivata per cercare informazioni e grazie ad alcuni indirizzi IP e l’analisi di alcuni profili social sono riusciti a localizzare il 23enne in Emilia Romagna. Le autorità hanno poi proceduto all’intervento sul territorio su ordine della Procura Generale della Repubblica, laddove grazie al tracciamento dell’utenza telefonica si è riusciti a risalire alla posizione del ricercato, che è stato tratto in arresto in un bunker sotterraneo

La collaborazione internazionale ha colpito

L’ennesimo caso in cui la cooperazione tra nazioni ha fatto la differenza ed ha permesso il normale corso della giustizia.

Il caso andrebbe preso come esempio per il corretto svolgimento dei servizi di sicurezza che operano in campo internazionale in quanto molto spesso capita che dei ricercati, dopo aver commesso le proprie malefatte, si diano alla fuga in posti sperduti di altri paesi per tentare di aggirare le giurisdizioni in vigore, riuscendo in alcuni casi a sfuggire alle autorità e riuscendo a lasciarsi i propri crimini alle spalle

Episodi del genere causano molto spesso tensioni tra gli stati, impedendo così collaborazioni di giustizia che potrebbero in alcuni casi salvare delle vite; la domanda, quindi, sorge spontanea… vale la pena inasprire i rapporti con altre nazioni mettendo a rischio il normale corso della giustizia e la vita di alcune persone?

Polizia Postale; eseguito un mandato d’arresto per stupro/Antonio Cascone/redazione

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy