Verdi con la maglia della Juve Stabia
Verdi con la maglia della Juve Stabia

Juve Stabia, torna un eroe della promozione in Serie B?

Dicuonzo – Juve Stabia: possibile ritorno?

Quasi ogni anno il mercato della Juve Stabia è arricchito dalle voci di possibili ritorni di grandi ex che hanno fatto grande la squadra gailloblè. Purtroppo, però, quasi sempre, il ritorno di ex ancora tanto amati rimane una suggestione, come confermano i casi Cazzola, Albaodoro e Baldanzeddu.

Questa volta però un altro grande ex spinge per tornare a vestire la casacca della Juve Stabia; stiamo parlando di Stefano Dicuonzo. Il duttile difensore ha vissuto con le Vespe probabilmente le stagioni migliori della sua carriera, risultando un pilastro della squadra che è stata promossa in Serie B e che poi si è fatta valere in cadetteria.

Dopo gli anni trascorsi al Grosseto, al Benevento ed al Pisa, la voglia di Juve Stabia di Dicuonzo sembra altissima. Il difensore poche settimane fa ha trascorso alcuni giorni di vacanza proprio a Castellammare, ricevendo tanto affetto dai tifosi incontrati in strada.

Ultima, solo in ordine temporale, manifestazione di affetto di Dicuonzo per la Juve Stabia, è stata quella manifestata tramite il suo profilo Facebook. Il calciatore ha scelto quale foto profilo un’immagine che lo ritrae al Menti, durante il riscaldamento di un match giocato con la maglia della Juve Stabia. Immediati i commenti entusiasti dei tifosi stabiesi, speranzosi di rivedere il difensore con la maglia delle Vespe ed ai quali Dicuonzo si è lasciato scappare la frase sibillina “spero di tornare”.

In effetti la rosa attuale della Juve Stabia necessiterebbe di un innesto proprio sulla fascia destra della difesa; se a sinistra si è al completo con Liviero e Liotti, a destra servirebbe un rinforzo da affiancare a Cancellotti.

Di solito si dice che due indizi, in questo caso la vacanza stabiese di Dicuonzo ed il suo commento su Facebook, non fanno una prova, ma il calciomercato è ancora lungo. Vedremo se stavolta un tanto atteso ritorno potrà concretizzarsi.

Raffaele Izzo