Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ischia 2-0 all’Ercolanese e primato in classifica

Ischia 2-0 all’Ercolanese e primato in classifica

ECCELLENZA-ISCHIA-ERCOLANESE 2-0: i gialloblu con una rete per tempo prima Cibelli e poi Castagna regalano altri tre punti

Simone Vicidomini– L’Ischia batte per 2-0 allo stadio “Mazzella” un ostico Ercolanese. Una vittoria che fa salire i gialloblu in classifica al primo posto insieme alla Maddalonese. Non poteva che iniziare al meglio il cammino degli isolani dove in appena due partite giocate sono arrivati sei punti, c’è da dire che di fronte hanno avuto due squadre con tanta differenza tecnica e ancora in fase di costruzione. Il dato di fatto della squadra isolana e che si è subito appena un solo gol (su rigore) con ben quattro reti messo a segno da quattro calciatori diversi. Non è stato affatto facile sconfiggere l’Ercolanese, vogliosa di dimostrare che la netta sconfitta contro la Frattese era ingenerosa.

Una squadra ben messo in campo dal suo tecnico Perrella, che però è stata colpita dopo pochi minuti da Giò Cibelli, schierato nuovamente a centrocampo ha fulminato con un missile terra area il suo ex compagno di squadra Capece. Da quel momento in poi i gialloblu hanno avuto qualche piccola disattenzione difensiva ma senza rischiare in grosso modo, anzi avrebbero potuto anche raddoppiare con Trofa che è stato in preciso su una conclusione di prima intenzione in area di rigore.

Nella seconda frazione di gioco, i granata hanno provato ad alzare il proprio baricentro alla ricerca del pareggio ma Di Chiara non è mai stato chiamato in causa, solo conclusioni velleitarie. L’uscita dal campo di Filosa (botta al costato) al suo posto De Luise con Florio che ha dovuto lasciare il campo per un problema muscolare hanno dato quella verve in più all’attacco dei padroni di casa, dove è stato propiziato il 2-0 di Castagna. L’esterno gialloblu ci mette sempre il suo zampino tra assist e gol è sempre presente.

LE FORMAZIONI- L’Ischia deve fare a meno degli infortunati Impagliazzo, Angelo Arcamone, Nicola Di Meglio e D’Antonio, con Sogliuzzo che sta smaltendo i postumi del covid.  Iervolino manda in campo i suoi con un 4-2-3-1. Tra i pali Di Chiara, Chiariello e Di Costanzo centrali con Florio e Buono terzini. In mediana Arcamone e Cibelli, in avanti c’è Filosa con a supporto di Trofa, Castagna e Di Meglio.

Sul fronte opposto Perrella risponde con Capece a difesa della porta con Capogrosso e Menna centrali; sulle corsie esterne Donzetti e Di Costanzo. A centrocampo Napolitano,Castellano e Sorrentino. In avanti Orefice con Mirante e Basso.

LA PARTITA- Dopo appena due giri di lancette Di Chiara ritarda il rinvio, e per poco non rischia di commettere fallo su Basso in area di rigore. Al 7’ l’Ischia sblocca il risultato. Castagna cincischia sulla sinistra, il pallone arriva a Cibelli che dai venticinque metri lascia partire un missile terra area che fulmina Capece. Al 15’ gli ospiti sono costretti al primo cambio: esce per infortunio Capogrosso al suo posto Lucignano. Al 25’ gialloblu ancora pericolosi. Cibelli scodella un calcio piazzato dalla trequarti, colpo di testa di Filosa che impegna l’estremo portiere ospite.

Al minuto 34’ ripartenza gialloblu: Florio dalla destra mette in mezzo per Filosa che è leggermente in ritardo, la palla arriva a Trofa che calcia di prima intenzione ma un difensore ribatte. In pieno recupero clamorosa occasione da gol per i padroni di casa. Castagna dalla sinistra serve in mezzo l’accorrente Trofa che ha spazio per calciare ma ciabatta la conclusione e il pallone termina fuori alla sinistra del portiere.

Nella ripresa l’Ercolanese cerca di alzare il baricentro cercando il pareggio. Mister Perrella mischia un po’ le carte nel reparto offensivo con l’ingresso di Pisani. I granata ci provano con qualche cross in area che però non vengono mai intercettati. Tra le file isolane Florio è costretto a lasciare anzitempo il campo per infortunio con Pistola che prende il suo posto, con il giovane Di Meglio che si posiziona al centro dell’attacco mentre Filosa si sposta sulla destra.

Al 33’ arriva il raddoppio dell’Ischia. Sugli sviluppi di un calcio piazzato, il neo entrato De Luise spizza di testa in area: la difesa ospite si fa sorprendere con Castagna che di testa insacca a porta vuota con Capece completamente preso in controtempo. Al 42’ Pistola supera in velocità due avversari, serve in area Castagna che da posizione defilata tenta di superare Capece che però è bravo a metterci una pezza. Al 49’ Buono recupera palla in pressione su un difensore, dal limite va alla conclusione con la porta completamente sguarnita ma il suo tentativo termina sul fondo di soffio. La partita termina sul risultato di 2-0 con i gialloblu che volano in testa alla classifica.

ISCHIA 2

ERCOLANESE 0

ISCHIA: Di Chiara,Florio(15’s.t.Pistola) Buono,Arcamone GG, Chiariello, Di Costanzo, Di Meglio(32’s.t. Pesce) Trofa, Filosa(23’s.t. De Luise) Castagna(45’s.t. Iacono) Cibelli(32’s.t. Trani) A disp. Mazzella, Muscariello, Arcamone.M, Invernini. All. Iervolino.

ERCOLANESE: Capece, Donzetti, Di Costanzo, Napolitano, Capogrosso(16’Lucignano )Menna, Sorrentino, Castellano, Orefice(16’s.t. Messina) Mirante(16’s.t. Mirante) Basso.(35’s.t. Molisso) A disp. Manno, Liguori, Di Gennaro, Marino, Ceso. All. Gaetano Perrella

Arbitro: Nicola Valcaccia di Castellammare di Stabia. Ass. Eliso e Ferrara di Castell. Di Stabia

Reti: 7’Cibelli, 33’ st. Castagna

Calci d’angolo: 6-2

Ammoniti: Chiariello, Florio, Mirante, Pisani, Lucignano, Trofa, Pistola.

Recupero: 1’pt- 4’ st

Spettatori: 300 circa