26.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

sabato, Maggio 28, 2022

Friuli: “La salvezza del Taranto passa dalle prossime due gare con Juve Stabia e Monopoli”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Francesco Friuli, giornalista di Studio 100 Taranto, è intervenuto nel corso della trasmissione televisiva “Juve Stabia Live” per parlarci del Taranto, prossimo avversario delle Vespe in campionato.

Le dichiarazioni di Francesco Friuli sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Il Taranto è uscito male dal mercato di gennaio. Montervino non ha molte colpe su quello che si poteva fare e che non si è riusciti a fare. A Taranto sono arrivati giocatori che non hanno alzato il livello. Manneh non ha dato quello che serviva. Di Gennaro può fare un certo minutaggio. Poi si sono avuti tanti infortuni. Falcone si pensava non ritornasse più. Mancano alternative – prosegue Friuli – a mister Laterza in ogni zona del campo.

La piazza è stata silente per tanto tempo. Ha sostenuto la squadra ma, posto che è sbagliato quello che è successo, il malcontento c’è e sta venendo fuori. Questa è una squadra che doveva salvarsi. Ha fatto un grandissimo girone di andata – continua Friuli – e per come si era evoluto il campionato, la piazza sta ora ingoiando un boccone amaro.

Questa squadra ha un problema mentale. Ci sono tre rigori sbagliati dal Taranto che poteva avere almeno sei punti in più. Il problema mentale di questa squadra è che ha paura di vincere e non è in grado di reagire quando subisce gol. Venerdì scorso il Taranto ha iniziato a giocare e ad allenarsi solo con alcuni giocatori. La salvezza del Taranto passa dalle prossime due gare con Juve Stabia e Monopoli. O reagisci davanti al tuo pubblico – aggiunge Friuli – oppure diventa durissima per la salvezza.

Friuli Studio 100 Taranto

C’era la possibilità di mettere in panchina Rogazzo, allenatore della Primavera, ma in questo momento con questa pressione non vedo tante possibilità. Laterza deve avere la chiave per uscire da questa situazione. Poi alla fine della stagione – aggiunge Friuli – si faranno valutazioni su quello che potrà essere il futuro del Taranto.

De Maria è la grande sorpresa di questa stagione. Il Taranto potrà raggiungere la salvezza da squadra. Servono i gol di Saraniti, forse è l’unica squadra a non avere un attaccante di riserva. Nel 4-3-3 c’è Di Gennaro davanti alla difesa a dettare il ritmo anche se lo vede bravo nelle verticalizzazioni e nel tiro ma ha bisogno di qualcuno che organizzi il gioco al posto suo. Giovinco – continua Friuli – è un altro giocatore che è calato molto nel girone di ritorno.

Mi aspetto un Taranto preoccupato e attento a non sbagliare ma in queste gare finisci per sbagliare. Il Taranto è vulnerabile nei primi 20 minuti a tempo con le marcature che saltano all’improvviso. Il Taranto – conclude Friuli – si giocherà tutto in 180 minuti”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy