Quantcast

Fabio Caserta - Juve Stabia
juvestabia - news

Juve Stabia, Caserta non si fida del Rende: Squadra che gioca bene in un ambiente caldo (VIDEO)

Domani la Juve Stabia scenderà in campo a Rende, dove affronterà i padroni di casa guidati da Francesco Modesto. Fabio Caserta ha presentato la gara ai nostri microfoni.

Queste le parole del tecnico delle Vespe:

La condizione generale è buona; siamo riusciti a recuperare tutti coloro che non erano al meglio quindi saremo al completo. Il Rende non viene da risultati positivi nell’ultimo periodo ma io guardo alle prestazioni: ha sempre fatto delle buonissime partite; sarà un avversario difficile da affrontare anche perchè gioca in modo quasi unico, con un 3-4-3 tra l’altro molto bello da vedere. Non sottovalutiamo la gara ma pensiamo a scendere in campo al massimo delle nostre potenzialità.

Cercheremo di preparare la partita nel migliore dei modi, ben consci che la gara può essere cambiata alla distanza quindi la Juve Stabia dovrà essere brava a reagire alle dinamiche del match. Il contesto ambientale non sarà facile: giocheremo in un impianto piccolo che però si fa sentire, spingendo forte la propria squadra.

Maikol Negro? E’ un calciatore importante, che in Lega Pro ha fatto sempre bene. Già in passato ha colpito la Juve Stabia ma staremo attenti a lui come a tutti gli avversari. Awua? Giovane di prospettiva che con noi lo scorso anno ha trovato poco spazio perchè nel suo ruolo c’erano elementi di spicco. La sua crescita mi fa piacere, sta dimostrando di poter essere importante anche in un campionato così difficile.

Tifosi? Spiace che per colpa di pochi, tanti tifosi stabiesi vedano condizionata la propria passione. So che in molti si stanno attivando in queste ore per sottoscrivere la tessera di fidelizzazione per assistere al match di Rende. Li ringrazio e spero di poter contare sul loro sostegno; sta per arrivare a mio avviso il momento cruciale della stagione quindi la vicinanza dei nostri tifosi sarà fondamentale.

Situazione del Matera? Non è nè un vantaggio nè uno svantaggio ma è inaccettabile che a febbraio si decidano di punire i problemi di una società. Le verifiche vanno fatte bene prima dell’inizio del campionato, altrimenti si rischia di falsare la stagione.

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania