25.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Maggio 24, 2022
Array

Vladimir Putin difende l’invasione nel Giorno della Vittoria VIDEO

Da leggere

Redazionehttps://vivicentro.it
Siamo la redazione. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Il presidente russo Vladimir Putin, parlando dalla Piazza Rossa di Mosca nel Giorno della Vittoria, ha difeso l’azione militare del suo paese in Ucraina definendola «necessaria, tempestiva e l’unica soluzione giusta».

Il presidente russo Vladimir Putin ha cercato di giustificare la sua controversa guerra contro l’Ucraina durante un’enorme parata del Giorno della Vittoria lunedì, chiamando ancora una volta falsamente gli ucraini «nazisti» e insistendo senza prove sul fatto che Kiev stesse progettando di costruire armi nucleari.

Ma non ha usato il suo discorso per annunciare piani per intensificare la guerra contro l’Ucraina o ordinare una mobilitazione di persone per combattere come avevano temuto i funzionari ucraini.

La sua silhouette è apparsa notevolmente ingrossata, il che ha sollevato “la speculazione” sul fatto che indossasse un giubbotto antiproiettile

In un discorso di 10 minuti, Putin ha incoraggiato gli 11.000 membri del personale di servizio riuniti per celebrare il ruolo dell’Unione Sovietica nella seconda guerra mondiale nella sconfitta della Germania nazista che le forze russe sono entrate in Ucraina come una «risposta preventiva» alle azioni della NATO, che ha descritto come aggressione e alimentando false storie di guerre precedenti e quindi come  «respingimento preventivo» a quello che ha affermato, senza prove, erano piani occidentali per effettuare attacchi contro l’Ucraina orientale.

VIDEO DISCORSO INTEGRALE VLADIMIR PUTIN, PARATA 9 MAGGIO

Non ha offerto dettagli su nessuna delle sue affermazioni, ma ha inveito contro gli Stati Uniti e i paesi europei per i loro ruoli prima e durante la guerra con l’Ucraina.

Putin ha detto che la Russia ha cercato di avere un dialogo onesto sulla sicurezza europea, ma «i paesi della NATO non volevano ascoltarci, il che significa che, in realtà, avevano piani completamente diversi. »

Ha accusato l’alleanza NATO di preparare una «operazione punitiva» per invadere le «terre storiche» della Russia, inclusa la Crimea, che la Russia ha annesso nel 2014 .

« Tutto diceva che uno scontro con i neonazisti» sostenuti dagli Stati Uniti e dai loro compagni minori «sarebbe stato inevitabile», ha detto Putin, aggiungendo che la NATO stava inviando armi e consiglieri militari in Ucraina.

Putin ha aggiunto che la NATO ha fatto parte di uno sforzo occidentale per minare la fede, i valori tradizionali e il rispetto per tutte le persone e le culture.

«Tale degrado morale è diventato la base per ciniche falsificazioni della storia della seconda guerra mondiale, fomentando la russofobia, elogiando i traditori, deridendo la memoria delle loro vittime, cancellando il coraggio di coloro che hanno ottenuto e sofferto la vittoria»,

ha affermato.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

 Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy