Stoppa Juve Stabia Bari Calcio Serie C 2021-2022
Stoppa Juve Stabia Bari Calcio Serie C 2021-2022

Stoppa, il Millennial goleador delle Vespe – Sotto La Lente

Matteo Stoppa, in prestito alla Juve Stabia dalla Sampdoria: una delle sorprese più rilevanti delle Vespe di questa stagione

Matteo Stoppa, attaccante classe 2000 di proprietà della Sampdoria, è sicuramente una delle sorprese di maggior rilievo della Juve Stabia che si sta imponendo a suon di prestazioni e soprattutto di gol in modo particolare dopo l’avvento di mister Stefano Sottili sulla panchina gialloblè.

LE CARATTERISTICHE TECNICHE E LA CARRIERA DI MATTEO STOPPA.

Nato a Biella il 27 settembre del 2000, alto 1,75 m. e attaccante di piede destro, Matteo Stoppa arriva a titolo temporaneo dopo aver disputato l’ultima stagione nella Pistoiese peraltro proprio con l’attuale tecnico della Juve Stabia, Stefano Sottili, che lo conosce quindi benissimo e conosce molto bene le sue potenzialità.

Attaccante rapido e brevilineo, Matteo Stoppa è cresciuto nel Novara, passando nel 2019 alla Juventus U23 e nel 2020 alla Sampdoria che ne detiene attualmente la proprietà del cartellino. Nell’ultima stagione ha vestito la maglia della Pistoiese. A livello giovanile vanta 101 presenze e 53 reti complessive.

Impiegato dal precedente tecnico Walter Novellino sia da sotto punta che da esterno offensivo prevalentemente a destra nel 4-2-3-1 di inizio stagione e finito un pò ai margini soprattutto dopo l’errore nei minuti di recupero della sfida col Palermo a tu per tu con il portiere rosanero Pelagotti, Stoppa si è ripreso però alla grande soprattutto con l’avvento di mister Sottili che ne ha fatto uno dei punti di riferimento imprescindibili di questa squadra nel reparto avanzato.

Sottili ha più volte ripetuto in conferenza stampa che Stoppa ha grandi capacità tecniche e realizzative e che lo sta facendo lavorare molto negli allenamenti quotidiani proprio per migliorare la sua vena realizzativa e la sua concretezza sotto porta.

E i risultati non sono mancati nel percorso di crescita di Stoppa che Sottili sta curando molto. Tre le reti realizzate finora, tra cui la splendida doppietta di destro con cui ha praticamente steso la squadra pugliese dopo l’iniziale gol del vantaggio di Bentivegna che ha dato il la alla vittoria della Juve Stabia.

E’ uno Stoppa che potrà incidere molto sul prosieguo della stagione delle Vespe attraverso i suoi gol e che si esprime al massimo delle sue possibilità nel ruolo di sotto punta dietro l’attaccante centrale Eusepi nel 4-2-3-1 disegnato magistralmente in campo da mister Sottili.

E Stoppa al termine del match col Taranto, condito da una sua meravigliosa doppietta, non ha mancato di evidenziare quest’ultimo aspetto sottolineando di essere carico a mille anche in previsione dell’importante derby con la Paganese: “Sicuramente mi fa tanto piacere di andare bene con mister Sottili ed è importante anche aver fatto già un’esperienza con lui alla Pistoiese lo scorso anno. Lui mi conosce bene e sa cosa può pretendere da me. Oggi è stata una vittoria fondamentale per tutti noi e per la squadra nel suo complesso. Abbiamo sputato sangue tutti dal primo all’ultimo minuto di gioco, abbiamo dato davvero tutto ed è davvero una grande vittoria alla vigilia di un derby importante contro la Paganese.

Far gol aiuta per il morale e da fiducia. Sono contento dei gol fatti oggi e spero di farne subito altri. Sicuramente anche a me il mister dice che costruisco bene diverse occasioni gol ma mi dice giustamente anche che devo essere più cattivo nella fase di realizzazione. Sto ottenendo risultati importanti in questa esperienza alla Juve Stabia e devo continuare così. Dedico la doppietta di oggi alla mia ragazza e alla mia famiglia che mi sta sempre molto vicino e mi sostiene in ogni mia cosa”.