25.1 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

venerdì, Maggio 27, 2022

Sottili: “Non ci siamo adeguati al campo. Serviva vincere i duelli sulle seconde palle”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Stefano Sottili, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match perso 3-1 contro la Paganese.

Le dichiarazioni di Sottili sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Non sono contento dell’atteggiamento che a tratti ha avuto la squadra. Sapevamo che saremmo andati incontro ad una battaglia. Non siamo stati bravissimi in alcune situazioni ad essere pratici. In queste situazioni la Paganese è stata più brava di noi. Le nostre occasioni però le abbiamo avute e non le abbiamo capitalizzate. Avevamo anche avuto la possibilità di riacciuffare il pareggio. Sul gol alla fine del primo non siamo stati bravi. Oggi sapevamo – aggiunge Sottili – che sarebbe stata una partita sporca. la praticità doveva essere la parola chiave e non sempre lo abbiamo fatto. 

Dovevamo riuscire a sapere che certe cose non le potevamo fare e ci dovevamo adeguare. Non ci siamo adeguati sempre con tutti gli elementi. Non era possibile fare un giro palla e un cambio di gioco e non ci siamo adeguati, cosa che hanno fatto invece i nostri avversari. 

Fuori casa ci è mancata la concretezza nel finalizzare le occasioni da gol create. Andare a Torre del Greco e a Catanzaro e avere diverse palle gol. Venire qui a Pagani e creare due occasioni pulitissime come quelle di Panico e Caldore non concedendo grosse occasioni da gol alla Paganese, significa che hai un grande rammarico. Non so perchè – continua Sottili – non capitalizziamo ma il problema sarebbe di più non creare occasioni. 

Il calcio è uno sport in cui ti devi adattare. Ci sono degli eventi che non sempre prevedibili e allenabili. Nell’adattamento alle circostanze devi essere bravo a guadagnarti la pagnotta e oggi non siamo stati bravi in questo. 

Questo è un gruppo che in settimana lavora sempre bene. Mi sento di rimproverare in qualche frangente che non si poteva giocare e si doveva lavorare sulle seconde palle. Non siamo stati in grado di farlo – continua Sottili – ma non è un rimprovero alla squadra. Abbiamo battagliato fino alla fine ma le occasioni gol mancate sono il grande rammarico. 

Certi duelli non li potevi fare perchè il campo non te lo permetteva. Dovevi andare a vincere i duelli individuali – conclude Sottili – sulle seconde palle e sull’attacco alla profondità e non sempre siamo stati in grado di farlo”. 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy