Ternana - Juve Stabia Pagelle Rizzo
Ternana - Juve Stabia Pagelle Rizzo

Rizzo: “Un rammarico non aver avuto al nostro fianco i nostri tifosi”

Rizzo, classe 1997, è legato alla Juve Stabia da un contratto biennale che lo terrà in gialloblè fino al 30 giugno 2022. Il difensore è cresciuto calcisticamente tra le fila del Trapani e del Bologna ed ha vestito in Serie B anche la maglia del Cittadella.

Rizzo è stato senza alcun dubbio uno dei calciatori dal rendimento più elevato nel corso della stagione per la Juve Stabia. E molti tifosi a Castellammare ancora si chiedono se non fosse stato utile averlo magari già lo scorso anno in Serie B per evitare una retrocessione che ancora brucia tantissimo per le modalità con cui è avvenuta. Lo scorso anno proprio gli esterni bassi delle Vespe rappresentarono uno dei punti più vulnerabili della compagine allenata da mister Caserta.

Forse non tutti ricordano che Alberto Rizzo solo un paio di stagioni fa è stato grande protagonista della finale playoff Cittadella-Verona per l’accesso in Serie A che all’andata si concluse con la vittoria del Cittadella per 2-0 con una pagella da sette per l’esterno basso di sinistra della Juve Stabia e che al ritorno vide la vittoria del Verona per 3-0 che approdò in massima Serie, complice anche un arbitraggio pro-Verona che fece discutere molto.

Molto probabile la sua riconferma anche per il prossimo campionato. Nel frattempo vi riportiamo le parole pubblicate su Instagram sul suo primo anno alla Juve Stabia.

“Un’altra stagione si conclude; sarebbe stato bello andare avanti e provare a regalare questo sogno a noi e a questa città, ma lo sport è anche questo e bisogna accettarlo. Abbiamo fatto comunque qualcosa di importante ed è stato un rammarico non poter aver avuto al nostro fianco i nostri tifosi che hanno cercato comunque in tutti i modi di farci sentire il loro calore.
Onorato di aver fatto parte di questo gruppo di ragazzi fantastici!
Sempre a testa alta 🔥”. 

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Ascolta la WebRadio