36.4 C
Castellammare di Stabia
giovedì, Agosto 18, 2022

Esposito: “Onorato e orgoglioso di aver fatto parte di un grande gruppo”

Esposito, classe 1999, arrivato a gennaio a titolo definitivo dalla SSC Bari, è sicuramente uno dei fiori all’occhiello della sessione di calciomercato di gennaio per la Juve Stabia. Natio di Marano di Napoli, è cresciuto calcisticamente nel settore giovanile della SSC Napoli prima di indossare anche la maglia della Fermana.

Da settembre dello scorso anno è passato al Bari con cui però non ha mai esordito, facendo registrare solo un paio di presenze in panchina nel girone di andata della squadra pugliese. Il suo rendimento è stato sicuramente al top fin quando è stato impiegato. A partire dalla gara con la Vibonese contro cui ha esordito in maglia gialloblè peraltro procurandosi il rigore che ha aperto la strada alla vittoria delle Vespe, Esposito è stato certamente tra i calciatori con il miglior rendimento nella Juve Stabia nel corso del campionato.

Schierato da mister Padalino sempre nella difesa a tre, sia a sinistra che a destra, Esposito si è sempre contraddistinto per ottime chiusure difensive senza concedere assolutamente niente agli avversari di turno. Purtroppo un infortunio nel finale di stagione lo ha tenuto fermo per diverso tempo e gli ha impedito di essere protagonista nelle ultime gare, compreso i playoff.

Ma la più grande sorpresa per Esposito, arrivato a Castellammare in sordina con l’immagine errata di uno che non aveva mai esordito col Bari, è stata quella di aver trovato in lui anche un terzino assaltatore nel cuore delle difese avversarie.

Nel corso della stagione si è procurato anche due calci di rigore assolutamente decisivi. Il primo con la Vibonese, realizzato poi da Berardocco, che ha aperto la strada alla netta vittoria delle Vespe. Il secondo nel derby con la Cavese, anticipando sul tempo l’avversario Semeraro che è stato costretto ad atterrarlo procurando il penalty poi trasformato magistralmente da Alessandro Marotta.

Esposito ha tra le sue caratteristiche principali la velocità, l’anticipo sugli attaccanti avversari e una buona tecnica di base sempre importante per un difensore, ed è bravo anche con la testa oltre che con i piedi. Non a caso e a conferma della sua qualità di assaltatore nelle aree di rigore avversarie, il gol decisivo di Troest a Cava arriva proprio dopo un perentorio colpo di testa dello stesso Esposito svettato ad anticipare tutti su un angolo ben battuto da Berardocco a 4 minuti dalla fine.

Di seguito il commento su Instagram del difensore Giuseppe Esposito in merito alla sua annata con la Juve Stabia.

 

“Sono onorato ed orgoglioso di aver fatto parte di un gruppo fantastico, uomini veri dentro e fuori dal campo, uomini che con tante difficoltà hanno scritto la storia di un club @ssjuvestabia .
Buona estate a tutti vi porterò nel mio cuore ❤️”. 

 

a cura di Natale Giusti 

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

Vivi Radio

Ultime Notizie

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Da leggere

Cambia Impostazioni della Privacy