16.1 C
Castellammare di Stabia
sabato, Aprile 10, 2021

Pisa-Perugia 1-0, l’ex Luca Vido manda in ritiro gli umbri

Da leggere

1c94fe10fd3e56f4b7e297484ca56c99?s=120&d=mm&r=g
Mario Vollono
Nato a Castellammare di Stabia, il 30 novembre 1973, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania. Diplomatosi in Informatica all'Istituto Tecnico Statale "R.Elia" di Castellammare di Stabia (Na) con il massimo dei voti ha conseguito la Laurea in Economia e Commercio Internazionale presso l'Università Parthenope di Napoli. Impiegato presso il Ministero della Pubblica Istruzione come Assistente Tecnico di Laboratorio per le discipline informatiche presso ITS "L. Sturzo" di Castellammare di Stabia (Na), esercita anche la professione di giornalista da diversi anni ed è Direttore Responsabile del quindicinale di informazione "NewsMania", oltre ad essere Vicedirettore del Network ViViCentro. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico dal titolo "Il Pungiglione Stabiese", su Vivi Radio Web

All’Arena Garibaldi la sfida tra Pisa e Perugia è decisa dall’ex Luca Vido con goal dai 20 metri che manda in ritiro la squadra di Cosmi

La legge dell’ex piega il Perugia alla quarta sconfitta consecutiva, con l’attaccante Luca Vido che prima va in rete con una gran conclusione dai 20 metri, poi esulta e viene sostituito, ed infine manda in ritiro Cosmi ed i suoi fino alla partita con la Salernitana. Il Pisa gioca per tornare alla vittoria in casa (l’ultima ormai quasi tre mesi fa’ il 2 dicembre: Pisa-Pordenone 2-0), il Perugia non è messo meglio con le sue tre sconfitte consecutive (Spezia, Frosinone ed Empoli) nelle ultime tre gare. Il trio d’attacco pisano con l’ex Luca Vido a supporto di Masucci e Marconi sfida quello perugino orfano di Iemmello (squalificato per un turno) ma con Melchiorri dentro. Ad agire alle sue spalle Buonaiuto e Mazzocchi, che con l’innesto di Dragomir mezzala mancina al fianco di Carraro in mediana, va a completare il nuovo 4-3-3 di Serse Cosmi. A farne le spese il jolly Falzerano, neanche convocato per la seconda volta consecutiva. Il match si preannuncia subito di combattimento in mezzo al campo, e la poca lucidità nella gestione del pallone porta a pochissime conclusioni.

Pisa-Perugia vive nel secondo tempo l’unico vero lampo di Vido che decide il match.

Bisogna attendere il 24′ per avere nel giro di un minuto tre occasioni umbre: prima con il tacco volante a lato di Sgarbi, poi con Kouan che approfitta di un errore di Benedetti in area non impattando però per la deviazione ad un passo dalla porta, infine a metter solo paura a Gori è il colpo di testa di Rosi. La prima parata di Vicario giunge invece al 36′ su girata al volo di Masucci. Nel secondo tempo il Pisa prima spinge al 7′ con Marconi, e poi passa con Vido all’8′ in goal dai 20 metri.
Il tabellino
Pisa – Perugia 1-0

Pisa (4-3-1-2): Gori; Birindelli (63′ Belli), Benedetti, Caracciolo, Pisano; Marin, De Vitis, Gucher; Vido (66′ Siega); Marconi (73′ Fabbro), Masucci. All. D’Angelo

Perugia (4-3-3): Vicario; Di Chiara, Sgarbi, Rajkovic, Rosi; Dragomir, Carraro, Kouan (66′ Falcinelli); Buonaiuto (57′ Capone), Melchiorri, Mazzocchi. All. Cosmi

Reti: 54′ Vido (Pi)

Ammoniti: Benedetti (Pi), Dragomir (Pe), Pisano (Pi)

Note: arbitro Marco Serra; angoli 5-3 (3-2); recupero 2′ e 5′; espulso Fabbro (Pi) all’83’ per gioco violento

Fonte foto: Picenotime.it

A cura di Carmine D’Argenio

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio


Ascolta con un altro player
Winamp, iTunes Windows Media Player Real Player QuickTime

Sponsor

Ultime Notizie

- Pubblicità -