2F8D38DF 2BED 4ACF 9774 69CBF8AEFC6D
2F8D38DF 2BED 4ACF 9774 69CBF8AEFC6D

Piras: “Virtus Entella squadra di qualità. Se la giocherà al Menti”

Nel corso della puntata de “Il Pungiglione Stabiese” programma a cura della nostra redazione, in onda sulla pagina Facebook “Stabiesi al 100%” abbiamo sentito il collega di TuttoMercatoWeb Andrea Piras per presentare insieme Juve Stabia- Virtus Entella. Ecco le sue parole:
 

“La rosa della Virtus Entella è di qualità nettamente superiore alla C. La squadra era stata costruita per giocare in Serie B ma poi, a causa di tutto ciò che successe l’anno scorso con il mancato ripescaggio, ha dovuto cominciare tardi la stagione giocando partite sempre molto vicine e, quindi, sperperando energie importanti. Ha vinto all’ultima giornata sfruttando il passo falso del Piacenza ma credo che, in caso di inizio regolare, avrebbe chiuso il campionato con qualche giornata di anticipo perché la squadra è veramente forte e ha giocatori di altra categoria. La qualità della rosa permette a mister Boscaglia di variare i moduli di gioco ma il tecnico, di base, predilige il 4-3-1-2 con il trequartista Iocolano alle spalle di Mancosu e Mota, oppure De Luca e Caturano. Il pacchetto offensivo è il vero punto di forza di questa squadra. Uno degli artefici principali della promozione in B è sicuramente il tecnico Boscaglia che, tralasciando i meriti tecnici, è stato bravo a gestire la squadra nel periodo di lunga inattività dovuta alle decisioni scellerate della lega durante lo scorso settembre. I liguri sono partiti in ritardo, al lei di altre degli altri gironi, e non era facile avere la soglia attenzione alta durante il periodo di stop forzato. 

 
Super Coppa? Dopo il pareggio interno con il Pordenone mi aspetto una Virtus Entella che cercherà di vincere al Menti per portarsi a 4 punti. Sicuramente i liguri proveranno a portare a casa questo trofeo. 
 
Germoni e Crialese? Il primo è stato mandato a Castellammare, a gennaio, perché trovava poco spazio e avanti aveva l’ex Crialese che ha disputato un campionato estremamente positivo. È un terzino di categoria ma si è meritato la promozione in B e non ci dovrebbero essere problemi affinché rimanga a Chiavari.”

Ascolta la WebRadio