striscioni contro salvini foto presa dalla pagina facebook "Riempiamo l'Italia di striscioni contro Salvini"
striscioni contro salvini foto presa dalla pagina facebook "Riempiamo l'Italia di striscioni contro Salvini"

Napoli, scoppia la “protesta dei balconi”: numerosi striscioni contro la visita di Salvini

Napoli, scoppia la “protesta dei balconi”: numerosi striscioni contro la visita di Salvini

Negli ultimi giorni, la censura effettuata nei confronti di chi protesta contro la politica del Ministro degli Interni, Matteo Salvini, è iniziata a diventare sempre più preoccupante. Sono già diversi i casi in cui i contestatori sono stati denunciati. I casi più clamorosi sono avvenuti a Salerno e a Brembate, dove due striscioni privi di insulti sono stati rimossi dai pompieri e dalle forze dell’ordine. Ritenendo questi episodi un grave affronto alla libertà d’opinione, gli attivisti di Potere al Popolo e dell’associazione “Je so pazzo” hanno organizzato una protesta esponendo alcuni striscioni contro il vicepremier dai balconi di Napoli. A loro si sono uniti diversi cittadini che hanno voluto far sentire la propria voce, dal rione Sanità allo storico quartiere Materdei, dai Decumani alle Vele di Scampia. Domani pomeriggio Salvini sarà a Napoli per una riunione del comitato provinciale per la sicurezza. Ad alimentare la “protesta dei balconi” sono state anche le istruzioni degli attivisti su facebook che hanno invitato tutti a manifestare il proprio malcontento nei confronti della politica del Ministro degli Interni_
“Prendi una bomboletta, un telo grande e visibile, scrivi ‘Salvini Napoli non ti vuole’, esponi lo striscione da una finestra o un balcone di casa”.
Domani alle 18 si terrà una manifestazione in largo Berlinguer “per dire con chiarezza che Napoli non accoglierà mai il ministro dell’odio e del razzismo”.

Ascolta la WebRadio