Monti: “Soddisfatto nonostante le tante assenze. Abbiamo creato tante occasioni”
Monti: “Soddisfatto nonostante le tante assenze. Abbiamo creato tante occasioni”

Monti: “I ragazzi sono stati encomiabili. Primo tempo tatticamente perfetto”

Ultimo aggiornamento:

ECCELLENZA POST GARA- Il tecnico Monti è contento per il risultato ma è amareggiato per le due espulsioni di Buono e Gianluca Saurino

Al termine della partita mister Monti ha elogiato i suoi ragazzi, ma allo stesso tempo è amareggiato per le due espulsioni e con l’infermeria che si continua a riempire. «I ragazzi sono stati encomiabili, disputando un primo tempo tatticamente perfetto. Avrebbero potuto arrotondare anche sul 3-0. Ricordo due palle-gol di Di Sapia, Castagna ha avuto un’occasione con la porta spalancata davanti, Arcamone invece di passare a Saurino che era solo ha tirato… Ci sono state diverse situazioni favorevoli – commenta “Billone” –. E’ stato un primo tempo perfetto sotto il profilo dell’applicazione.

Nel secondo tempo la squadra non ha concesso nulla, tranne quella palla inattiva da cui è scaturito il 2-1. In alcuni sono venute meno le energie, c’è da migliorare la condizione di qualche elemento. Ad esempio Castagna mi ha chiesto di uscire perché era esausto, Saurino ha avuto di nuovo il problema muscolare e mi ha chiesto il cambio. Trofa, benché generoso, non poteva avere la lucidità del primo tempo nel pressare e recuperare posizioni, allora abbiamo concesso un po’ di supremazia territoriale. Ma tiri verso la nostra porta non ne ho contati, anzi siamo stati bravissimi con una grande azione di Florio nel finale a realizzare il 3-1».

Raramente si vede un Monti così soddisfatto. «Ripeto, non posso che essere contentissimo della prestazione di questi ragazzi. Da quando sto io, in 32 partite ne hanno sbagliate due: quella col S.Maria La Carità, quando con tre rigori sbagliati si poteva ottenere anche un pareggio, e quella dell’altro giorno a Pianura. Sono contento per loro. Ci tengo a precisare che all’inizio del campionato nessuno ha chiesto a questi ragazzi di dover vincere.

Questo non significa che non vogliamo tentare di fare bene, anzi lo dobbiamo fare in estrema tranquillità – sottolinea l’allenatore – senza avere grosse tensioni perché la tensione non fa esprimere le proprie qualità. La società ci aveva chiesto di valorizzare un gruppo di tutti isolani e disputare un buon campionato, possibilmente centrando i play-off».

Dopo quattro partite su otto, è già tempo di bilanci. «Si è chiuso questo mini girone d’andata, abbiamo 9 punti che è un buon bottino ma il girone è duro e lo ha dimostrato la vittoria del Real Forio contro il Pianura. Lo ha dimostrato lo stesso Real Forio contro di noi per buona parte dell’incontro. Non è semplice per nessuno.

L’incontro di mercoledì scorso? A Pianura abbiamo commesso degli errori sotto vari aspetti. Al di là del risultato, mi preoccupava l’aspetto mentale del gruppo. Una squadra che non è abituata a perdere, quando viene sconfitta, avverte una sensazione strana. Mentalmente hai situazioni che non provi da tanto tempo ed è questo che mi preoccupava. Però i ragazzi oggi sono entrati in campo motivati e concentrati. In verità, li avevo “minacciarti” se non avessero fatto quanto preparato in settimana a livello tattico. Sono stati bravissimi, encomiabili».

Domenica arriva il Barano. Sarà ancora un’Ischia rimaneggiata?

«Un’altra partita in cui avremo delle assenze. Al di là dell’espulsione di Saurino dalla panchina, Buono è stato un “pollo” sia nella prima che nella seconda ammonizione. Un giocatore già ammonito non deve entrare in scivolata… Speriamo di recuperare qualcuno. Abbiamo giocatori importantissimi fuori come Sogliuzzo, Ciro Saurino e D’Antonio, spero di recuperarne qualcuno e vedremo. Il Barano farà la sua partita, ci metterà in difficoltà – conclude “Billone” – e sportivamente è giusto che sia così. Il girone è duro e oggi lo ha confermato il Real Forio».

Simone Vicidomini

Ascolta la WebRadio