juve stabia viterbese serie c copia
juve stabia viterbese serie c copia

Juve Stabia-Viterbese 4-0, la cronaca del match: Paponi show!

La cronaca del match

Si gioca al Menti il recupero della seconda giornata del campionato di serie C tra Juve Stabia e Viterbese Castrense. Per i padroni di casa l’occasione per agganciare il Rende in testa alla classifica con una gara in meno ancora da giocare.

Così in campo:

JUVE STABIA – Branduani, Vitiello, Troest, Allievi, Aktaou, Calò, Vicente, Carlini, Di Roberto, Elia, Paponi. A disp. Venditti, Schiavi, Ferrazzo, Stallone, El Ouazni, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Mastalli, Lionetti, Mezavilla. All. Caserta

VITERBESE – Forte, De Giorgi, Rinaldi, Sini, De Vito, Cenciarelli, Palermo, Baldassin, Damiani, Roberti, Saraniti. A disp. Schaeper, Atanasov, Perri, Ngissah, Bovo, Vandeputte, Milillo, Messina, Polidori, Pacilli, Otranto, Molinaro. All. Sottili

PRIMO TEMPO

Comincia il match ma è subito la Juve Stabia a rendersi pericolosa con Calò che cerca sul secondo palo l’inserimento di un attaccante ma la difesa spazza. Prova a rispondere Baldassin a giro, palla a lato. Al 14esimo è Calò a cercare la porta da calcio piazzato, para Forte. Ci prova, qualche minuto più tardi, Saraniti da fuori col mancino, para Branduani. Minuto 21, Vitiello trova Paponi in area: l’attaccante si gira in un fazzoletto e calcia col mancino di poco alto. Occasione per gli ospiti con Cenciarelli che calcia, appena entrato in area di rigore, col mancino ma Branduani si fa trovare pronto. Di Roberto, spostato da Caserta a sinistra con Elia a destra, cerca Carlini in area di rigore ma il suo colpo di testa finisce alto sopra la traversa. Bello spunto sulla destra di Palermo, palla al centro per Saraniti che cerca di piazzarla ma Branduani è attento. Ripiegamento di fronte, è Paponi di testa a cercare il palo lungo con la sfera che sfiora il legno. La svolta al 44esimo con Paponi che calcia in area di rigore chiuso da due avversari, viene concesso calcio di rigore per la Juve Stabia. Giallo per De Giorgi per proteste. Dal dischetto si presenta lo stesso Paponi che non sbaglia e porta in vantaggio i suoi: 1-0! Senza recupero finisce il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Comincia la ripresa. Cambio per le Vespe, fuori Di Roberto e dentro Mastalli. Per gli ospiti, fuori Damiani e dentro Bovo. Calcio di punizione dai 30 metri, Sini tira col mancino, Branduani mette in corner in tuffo. Calò cerca Troest su calcio piazzato, il colpo di testa termina sul fondo. Fuori Cenciarelli e Baldassin e dentro Pacilli e Vandeputte per la Viterbese. Occasionissima per Saraniti che salta Troest in area di rigore, zona centrale, ma poi alza la sua conclusione che termina sul fondo. Sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Allievi a mettere di testa sul fondo. Lancio per Paponi, un difensore devia il pallone che l’attaccante, al 16esimo, aggancia e scarica in rete col destro, piegando le mani a Forte: 2-0! Fuori Vicente e Aktaou e dentro Mezavilla e Viola. Bella giocata tra Saraniti e Roberti, la conclusione di quest’ultimo è alta. Dentro anche Polidori e fuori Roberti per gli ospiti. Fallaccio di Palermo su Calò: giallo! Giallo anche per Allievi per fallo su Pacilli. Ci prova ancora Paponi, in giornata di grazia, Forte respinge sul secondo palo. Cambio per le Vespe: dentro Castellano e fuori Carlini. La Juve Stabia chiude il match al 33esimo: contropiede con Castellano, velo di Paoni e Viola la mette dentro, 3-0! Cambio per le Vespe: dentro Schiavi e fuori Vitiello. Arriva anche il 4-0 con Calò che servito da Elia, dopo un’azione personale, sfrutta il velo di Paponi e batte Forte! Dopo 4 minuti di recupero termina il match.

a cura di Ciro Novellino

Ascolta la WebRadio