Juve Stabia-Potenza 3-0, le pagelle delle Vespe

Juve Stabia, le pagelle delle Vespe nella bella e convincente vittoria contro il Potenza di mister Trocini

Juve Stabia, le pagelle delle Vespe nella bella e convincente vittoria contro il Potenza di mister Trocini. Un 3-0 che non ammette repliche arrivato con un eurogol di Bentivegna in una punizione magistralmente battuta dall’ex Palermo e una doppietta di Stoppa che si conferma come una bellissima rivelazione di questo campionato delle Vespe e sempre più incisivo in fase realizzativa come auspicato da mister Sottili che lo conosce già avendolo avuto lo scorso anno nella Pistoiese alle proprie dipendenze.

LE PAGELLE DELLE VESPE IN JUVE STABIA-POTENZA.

Sarri 6: Gara da spettatore non pagante, poche le insidie dalle sue parti.

Donati 6: Spinge e difende per tutta la gara, e anche nei momenti di forcing dell’avversario li tiene a bada.

Cinaglia 6,5: Fisico e sostanza, ha risposto presente, con tanta attenzione e sicurezza.

Caldore 6,5: Un baluardo che non solo sa difendere, ma anche oggi ha cercato pure di impostare da dietro la manovra della Juve Stabia.

Rizzo 6,5: ottima prova ancora una volta sulla fascia sinistra, dal suo piede arriva il perfetto assist per il 3-0 definitivo di Stoppa.

Altobelli 6,5: Energia pura a centrocampo, sembra aver ritrovato un ritmo importante dando un’impronta nel settore.

Scaccabarozzi 6,5: Polmoni e gamba, il marchio di fabbrica che anche oggi ha fatto la differenza.

Panico 6: Ancora tanta voglia di strafare ma ancora una volta un po’ di indecisioni che non permettono il salto di qualità.

Stoppa 7: Ormai è una sicurezza in questa squadra, dribbla, scarta, salta l’uomo e segna, una vera spina nel fianco dell’avversario e una grande freccia nell’arco della Juve Stabia.

Bentivegna 6,5: Oggi veramente in palla, sfrutta bene gli spazi e gioca per se e i compagni. Una perla il gol del vantaggio su punizione.

Eusepi 6,5: Gli è mancato solo il gol per essere una giornata perfetta, ma il grande lavoro che fa in avanti per i compagni è di un’altra categoria.

Berardocco (dal 18 s.t.) 6: Porta al centrocampo geometrie e tranquille giocate a spezzare il ritmo degli avversari.

Davi’ (dal 30 s.t.) 6: Non parte dall’inizio come un po’ tutti ci aspettavamo, ma nei minuti che ha giocato ha rincorso ogni tipo di pallone e creato fastidio ai lucani.

Todisco ( dal 42 s.t.) s.v.

Guarracino ( dal 42 s.t.) s.v.

Della Pietra ( dal 42 s.t.) s.v.

Mr. Sottili 6,5: La sua squadra risponde presente al pronto riscatto post Pagani, l’avversario inizialmente prova a giocarla, ma una volta sbloccata tende a soffrire le buone manovre dei gialloblù. Ha saputo preparare al meglio i suoi sapendo anche soffrire nei momenti opportuni, come pure però accelerare e mettere in ghiaccio la partita. Insomma una nuova ripartenza sperando in una continuità a stretto giro.

 

A cura di Giovanni Donnarumma.

 

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ULTIME NOTIZIE

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV