Ischia: rissa in un hotel di Casamicciola

LEGGI ANCHE

Ischia, rissa in una struttura ricettiva

Nel primo pomeriggio di ieri, i militari della compagnia di Ischia sono intervenuti in una struttura alberghiera con piscine termali situata nel comune di Casamicciola Terme.

Erano da poco trascorse le ore tredici, la sala ristorante dell’albergo termale era affollata dagli ospiti della struttura che stavano consumando il pranzo.

Ad un certo punto, una signora (definirla tale è puro eufemismo) con marcato accento napoletano, ha iniziato a sbraitare pesantemente contro il personale che alacremente lavorava nella sala ristorante.

Questa ospite della struttura, contestava al personale di cucina, la non giusta cottura della pasta ed il consequenziale cattivo gusto del sugo che guarniva il primo piatto.

A nulla sono valsi l’intervento del responsabile di sala e dello chef, che in tutte le maniere hanno cercato di placare l’ira della signora che incalzava con urla con l’avallo del marito che invece di calmarla, finiva per aizzarla ancora di più.

Quando sembrava che tutto era tornato alla normalità, la signora presa da uno scatto d’ira, lei ed il marito hanno iniziato a lanciare tutto ciò che avevano posizionato sul loro tavolo, piatti ripieni di cibo, bicchieri, posate, brocche d’acqua.

A quel punto si è creato il panico totale, con gli ospiti della struttura termale che scappavvano e cercavano riparo per non essere colpiti dagli oggetti che sicuramente potevano arrecare qualche ferita.

Tra le urla degli ospiti ed il forte spavento dei bambini presenti in sala che hanno iniziato a piangere, un sola donna è rimasta ferita ed ha dovuto ricorrere alle cure dei sanitari.

Dopo circa trenta minuti, chiamati dai malcapitati ospiti dell’hotel, c’e stato l’intervento dei carabinieri che hanno cercato di ricostruire quanto accaduto.

Casamicciola Terme

Casamicciola Terme, quarto per numero d’abitanti dei sei comuni che compongono l’isola di Ischia, é situata nella parte settentrionale dell’isola, dispone di un porto misto commerciale e turistico ed è l’unico comune che confina con tutti gli altri dell’isola.

Ha una superficie di circa 5,5 km², con una conformazione in gran parte collinare.

Man mano che si risale verso l’entroterra, allontanandosi dalla costa, la densità demografica diminuisce, azzerandosi o quasi, in prossimità del Monte Epomeo.

La popolazione ha da sempre sfruttato le sorgive termali di Casamicciola, rendendo famosa questa località per la qualità delle cure termali.

Lungo la costa ci sono tre spiagge equidistanziate, in zona Fundera, Marina e Perrone.

Lo scorso 26 novembre, un costone del monte Epomeo si è staccato a causa delle forti piogge.

La “lava” di fango provocò dodici vittime e oltre quattrocento sfollati.

La frana causò, altresì, la distruzione ed il danneggiamento di numerosi edifici.


Campagna abbonamenti S.S.C Napoli 2024/25: Info e prezzi

Novità, sconti, prelazione tutto questo è inserito nella campagna abbonamenti "Ripartiamo con te"
Pubblicita

Ti potrebbe interessare