27.6 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

martedì, Luglio 5, 2022

Filippi: “L’obiettivo principale è quello di consolidare la categoria”

Da leggere

Natale Giusti
Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 al 2019 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Clemente Filippi, direttore generale della Juve Stabia, è intervenuto al Gran Galà “Vespa Rosa” rilasciando alcune dichiarazioni

Filippi, direttore generale della Juve Stabia, è intervenuto ieri sera alla seconda edizione del Gran Galà “Vespa Rosa” ed ha rilasciato alcune dichiarazioni raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it: “Il Menti pieno è sicuramente un valore aggiunto. Manniello ha parlato di 6-7 punti in più, secondo me lo stadio pieno ci potrebbe portare anche qualche punto in più. Il grande merito di questa annata è del presidente Manniello che non ha mai mollato. Noi dopo essere retrocessi dalla B abbiamo sempre fatto grandi campionati andando spesso nei playoff. E’ importante ora che ci sia un risveglio da parte della città in termini di presenze allo stadio ma anche in termini di supporto dell’imprenditoria locale. E’ un motivo d’orgoglio rappresentare Castellammare in tutta Italia. Ho la fortuna di essere alla seconda edizione di questo Galà. Il difficile è ripetersi ma quest’anno – continua Filippi – vi siete ripetuti alla grande perchè noto ancora un maggior seguito di pubblico. Volendo proprio essere scaramantici se alla prima edizione è arrivata la Serie B, speriamo l’anno prossimo di stare qui a festeggiare qualcosa di ancora più grande. L’obiettivo principale per il prossimo anno è quello di consolidare la categoria. Credo sia giusto godere di questo momento di festeggiamenti ma occorre gettare le basi per il futuro perchè essere una meteora non piace a nessuno. 

Sarebbe stato da pazzi non avere entusiasmo dopo essere tornati in Serie B. Vincere il campionato a Castellammare non è da tutti. Tornare in Serie B dopo 5 anni dalla retrocessione è ancora più arduo. Abbiamo fatto partire la campagna abbonamenti per premiare tutti i nostri tifosi con prezzi molto accessibili fino al 1 agosto. Si tratta di prezzi stracciati anche perchè andremo ad affrontare un campionato difficilissimo dove ci saranno tante corazzate e dove forse solo noi e il Cittadella non siamo capoluoghi di provincia. 

Lo stadio deve essere messo a norma per l’essenziale per la Serie B. La settimana prossima dovrebbero iniziare ad installare i sediolini in Tribuna Scoperta e nei Distinti poi entro il primo febbraio sarà completato l’intero stadio. Poi c’è una serie di certificazioni che stiamo producendo noi e il Comune. Poi vorremmo fare degli accorgimenti – continua Filippi – che potrebbero anche essere innovativi che potrebbero consistere nell’arretrare le barriere divisorie che sono nei Distinti e nella Tribuna per poter permettere una visione migliore sia agli spettatori che alle tv. L’anno prossimo ci sarà anche il VAR e ci dovrà essere più spazio possibile per le telecamere. 

Per Mainolfi non va dimenticato il grande lavoro che ha fatto quest’anno e anche negli anni scorsi. E’ una persona eccezionale che ha dimostrato moltissimo. I risultati sono sotto gli occhi di tutti per il nostro settore giovanile. Peccato per la sconfitta di ieri (contro il Pordenone – ndr -)ma i ragazzi hanno dato il massimo e sono stati punti da due contropiedi. 

Per lo scudetto del ’45 ho preso impegno a nome della società che avremmo sostenuto l’iniziativa dell’amico Gianfranco Piccirillo di StabiAmore per il riconoscimento dello scudetto del 45. Faremo tutto ciò che è nelle nostre possibilità. Per ciò concerne la Juve Stabia femminile qualcosa si sta muovendo per cercare di avvicinare anche le donne al calcio soprattutto in questo momento in cui c’è il fenomeno della Nazionale femminile al Mondiale che sta ottenendo grandi risultati. Cercheremo anche di accontentare questa fetta di tifoseria femminile che diventa sempre più importante”. 

 

a cura di Natale Giusti 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy