ESCLUSIVA – Daniele Ancione: La Juve Stabia può ancora dire la sua

Daniele AncioneRecord di ascolti per la prima puntata di “4-2 Fantasia” il nuovo programma radio targato ViViRadioWEB. Ospite telefonico di questa puntata prima puntata è stato Daniele Ancione ex centrocampista della Juve Stabia dell’era Cesarano con in panchina Eziolino Capuano:

– Ciao Daniele stai seguendo il campionato delle Vespe?

Sono sempre informato. Questo campionato finora è stato poco esaltante, ma la Juve Stabia secondo me può dire ancora la sua.

– Oggi stati giocando in serie D in Toscana,  un tuo pensiero sulla tua ventura con la maglia della Pianese:

Siamo partiti bene, poi abbiamo avuto un calo. Mi trovo bene dal punto di vista di personale.

– Tu sei stato a Castellammare nell’anno in cui ad allenare la Juve Stabia c’era Eziolino Capuano, che tipo è il Mister?

Capuano è un personaggio particolare: Esuberante, preparato e focoso.

– Come è stata la tua esperienza alla Juve Stabia.

Positiva, anche perché quella squadra era formata da molti giocatori forti.

– Chi ricordi con affetto?

Castaldo ma non solo. Era un bel gruppo., ricordo anche Sannibale e Caputo. Ho un bel ricordo insomma.

– Possiamo dire che una delle tappa fondamentali della tua carriera è stata la tua Messina?

Emozioni grandi. E’ la mia squadra del cuore. Nessuno può regalarti emozioni simili.

– In maglia giallorossa ha segnato 8 goal in quella stagione:

Emozioni che non si possono dimenticare. Esultare sotto la curva non ha prezzo.

– Il giocatore più forte che hai visto giocare nella tua carriera?

Buonocore del Messina.

– Pronostico sulla massima serie?

Si sono rinforzate tutte. Il Napoli e Fiorentina fanno un grande gioco. Da uomo del Sud dico Napoli

Commenta

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbe interessare

ViviCentro TV


Ultime Notizie

Cinema, al via la prima edizione dell’International Sport Film Festival

International Sport Film Festival: 73 opere cinematografiche provenienti da 26 paesi che raccontano lo sport inteso come strumento di riscatto