31.2 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Giugno 30, 2022

Due giovani minacciano e aggrediscono i poliziotti. Ai domiciliari

Da leggere

Arrestati dalla Polizia di Stato due giovani messinesi con precedenti. I poliziotti della Squadra Nautica salvano un gommone  

Nella notte tra sabato e domenica scorsi, i poliziotti delle Volanti di Messina hanno proceduto all’arresto di due messinesi di, rispettivamente, 20 e 19 anni, entrambi con numerosi precedenti di polizia, resisi responsabili dei reati di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

L’arresto è stato eseguito presso il pronto soccorso dell’ospedale universitario Policlinico dove i rei, poco prima, si erano recati in evidente stato di ubriachezza inveendo contro medici e personale paramedico.

Alla richiesta di attenersi ai protocolli sanitari vigenti, uno dei due distruggeva con un pugno il vetro a protezione di una cassetta antincendio, generando il caos all’interno del pronto soccorso e rendendo necessario l’intervento dei poliziotti.

Inutili i numerosi tentativi di calmare i due giovani che si rivolgevano agli agenti con epiteti e minacce, sferravano un calcio ad un poliziotto e si scagliavano contro gli altri intervenuti per fermarli.

Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria i due venivano sottoposti agli arresti domiciliari. Il ventenne veniva, altresì, denunciato per il reato di danneggiamento aggravato.

Estate in sicurezza. Servizi potenziati in città e provincia per garantire sicurezza ai cittadini. Soccorso ieri natante in panne nello Stretto di Messina

Intervento provvidenziale ieri, intorno alle 14.00, nel tratto di mare antistante il villaggio Sant’Agata a Messina. I poliziotti della Squadra Nautica, impegnati nei servizi predisposti in città e provincia per garantire sicurezza ai cittadini nel periodo estivo, sono intervenuti in soccorso di un natante in panne con a bordo cinque persone.

Gli agenti, a bordo di acquascooter, agganciavano il gommone in avaria per evitare che andasse ad urtare gli scogli e lo trattenevano in sicurezza fino all’arrivo della barca della ditta di noleggio che ripristinava l’anomalia. Il gommone, dopo l’intervento, riprendeva la navigazione.

Adduso Sebastiano

(le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy