Quantcast

Soccorso Capitanerie Guardia Costiera
Attualità

La Guardia Salvini, pardon: Guardia Costiera Catania, sulla Sea Watch

La Guardia Costiera di Catania, in merito alla vicenda della nave Sea Watch fatta giungere nella sua giurisdizione dal Capitano messo al timone di “nave Italia”, fa sapere, ne più ne meno, quanto . chissà perché, tutti si aspettavano (e la cosa,  francamente, dispiace e delude)

Questo il comunicato diffuso:

Nella giornata di ieri, la nave Sea Watch 3 ha fatto ingresso nel porto di Catania dove ha provveduto allo sbarco dei 47 migranti presenti a bordo. Al termine delle operazioni di sbarco, gli ispettori della Guardia Costiera di Catania, militari specializzati del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera in sicurezza della navigazione, sono saliti a bordo della Sea Watch 3 per eseguire una verifica tecnica sulle condizioni della nave ai sensi della UNCLOS (La Convenzione delle Nazioni Unite sul Diritto del Mare)

Dell’attività è stata informata l’Olanda, quale Amministrazione di bandiera dell’unità.

Durante l’attività ispettiva sull’unità Sea Watch 3, certificata quale pleasure yacht (ndr: tesi contestata dalla ONG che, invece, ribadisce che la stessa è registrata proprio come naviglio dedito ai salvataggi) intervenuta da ultimo nell’evento SAR dello scorso 19 gennaio, sono state rilevate una serie di non conformità relative sia alla sicurezza della navigazione che al rispetto della normativa in materia di tutela dell’ambiente marino, che non permettono la partenza dell’unità fino alla loro risoluzione.

Tali non conformità dovranno essere risolte anche con l’intervento dell’Amministrazione di bandiera, in cooperazione con gli ispettori specializzati  della Guardia Costiera e il 6° Reparto – Sicurezza della Navigazione del Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di porto – Guardia Costiera.

Fino alla loro risoluzione, l’unità non potrà lasciare il porto di Catania.

COLLEGATE
Salvini come oca del campidoglio dopo vicenda Diciotti e Sea Watch a Catania

ATTUALITÀ • EDITORIALI

Catania, è il D Day: sbarcate 47 bombe umane mentre il PIL fa trombetta!

Nel “D Day” dello sbarco delle truppe nemiche contro le quali il fiero Salvini ha combattuto, ed ancora combatte fino all’ultima balla, con…

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania