Raffaele Rubino Juve Stabia
Raffaele Rubino Juve Stabia

Juve Stabia – Rubino: “Questa è una piazza fantastica. A breve annunceremo gli acquisti”

Ultimo aggiornamento:

Raffaele Rubino, nuovo direttore sportivo della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa stamane al “Romeo Menti”.

Le dichiarazioni di Rubino sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Ringrazio l’avvocato Todaro per la grande stima nei miei confronti. Sono felicissimo e onorato di essere qui. Molto spesso sono venuto da avversario ed è un vanto per me far parte di questo progetto.

E’ un impegno importante il mio. Bisogna allestire la squadra in poco tempo cercando di sbagliare il meno possibile. Dobbiamo dare a Novellino la possibilità di avere un gruppo numeroso e creare la squadra in base alle esigenze dell’allenatore e delle nostre.

Dobbiamo onorare alla grande la stagione con criteri sani. E’ una società che ci mette tanto impegno.

Gli obiettivi?

Sono gli stessi di sempre. Fare un campionato con grande dignità e determinazione senza porsi obiettivi irraggiungibili. Vogliamo fare una squadra competitiva.

Si cercherà di fare il massimo e il meglio. Devono venire giocatori che abbiano voglia, fame e determinazione. Tutti valori che mi hanno sempre contraddistinto. Ho scelto di essere qui perchè è una piazza fantastica.

Il mister lo conoscete, è un ambizioso. Poi parla il campo. Il mister e la società mi hanno dato una linea guida da seguire. Cercheremo di dare un’ossatura alla squadra e inseriremo qualche giovane interessante. Ma servono anche giocatori importanti.

Il mix tra giocatori over e under è fondamentale per la Juve Stabia.

I nomi sono tanti. Non ci fissiamo su un unico calciatore. Il mercato è complicato. Corteggiamo i giocatori che ci servono ma i giocatori devono venire qui perchè sono convinti e con determinazione per venire qui.

Ci sono alcuni dialoghi avviati e vedremo se andranno a buon fine. Io devo accontentare il club e l’allenatore cercando di prendere i calciatori che potrebbero interpretare il ruolo nel modo migliore.

Cercheremo di stringere al più presto alcune trattative già avviate. Abbiamo già giocatori che annunceremo a breve.

La parentesi Trapani è stata piacevole viverla in una dura lotta proprio con la Juve Stabia. Eravamo una piccola realtà ma siamo arrivati lo stesso in B. La Serie B la facemmo con pochi spiccioli e poi è arrivato il fallimento.

Sono un ambizioso. Abbiamo rapporti con tutti. Importante avere rapporti con tutte le squadre.

Se arrivano giocatori col presupposto giusto saremo più che contenti.

Rubino rivela: “Per me giocare contro la Juve Stabia era una guerra a Castellammare. So cosa significa avere uno stadio come il nostro pieno.

I nostri giocatori possono solo sentirsi esaltati da un pubblico di questo tipo. Speriamo che gli stadi vengano riaperti. Sarà solo un vantaggio per noi e ci darà tanto entusiasmo”.