Andrea Langella Emanuele Tremante Giovanni Acanfora Givova Juve Stabia
Andrea Langella Emanuele Tremante Giovanni Acanfora Givova Juve Stabia

Langella: “Il nostro numero 12 è parte integrante del nostro progetto”

Ultimo aggiornamento:

Andrea Langella, presidente della Juve Stabia, è intervenuto al “Romeo Menti” nel corso della cerimonia di presentazione della nuova maglia delle Vespe e del nuovo tecnico, Walter Novellino.

Le dichiarazioni di Andrea Langella sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Grazie a tutti, sono molto emozionato a rivedere il pubblico allo stadio Menti. Stasera è una serata all’insegna del numero 12. Vogliamo premiare i nostri tifosi e il nostro numero 12 che è parte integrante del nostro progetto.

In questo ultimo anno e mezzo senza pubblico abbiamo sofferto tantissimo sotto ogni punto di vista. Sicuramente la retrocessione è stata dovuta anche alla mancanza di pubblico nel momento cruciale del campionato.

Purtroppo lo avevo detto anche in FIGC. Avevo preannunciato che se non avessero fatto niente per noi, sarebbe stato un disastro annunciato. E così è stato. Si è concretizzato tutto.

Senza il nostro numero 12 abbiamo dovuto rivisitare i nostri costi. Senza la pressione del nostro pubblico non andiamo da nessuna parte.

Stasera è uno spartiacque tra la parte più brutta e deprimente che abbiamo sofferto e il ritorno del pubblico allo stadio. Abbiamo finalmente la prospettiva di vedervi tutti presto allo stadio.

I sacrifici che stiamo facendo noi senza incassi sono il doppio di quelli che si facevano qualche anno fa. Siamo solidali con gli altri club che non sono riusciti a iscriversi al campionato.

Stasera voglio che al più presto si ritorni allo stadio per rendervi consapevoli che abbiamo fatto e stiamo facendo insieme a tutti voi. E vi ringrazio ancora infinitamente della Vostra presenza”.

a cura di Natale Giusti.