26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

domenica, Luglio 3, 2022

Medico picchiato in pronto soccorso a Castellammare di Stabia

Da leggere

Violenza al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare. Medico picchiato nel nosocomio stabiese. Secondo la norma, voleva eseguire un tampone ad una vittima di un incidente stradale.

Doveva sottoporsi a tampone covid, così come vuole la prassi ma, dopo il suo rifiuto lamentando dolore nell’esecuzione, tre famigliari sono intervenuti facendo irruzione nel reparto d’urgenza del San Leonardo e hanno picchiato il medico che lo stava eseguendo.

“Il tampone mi fa male”, medico picchiato all’ospedale di Castellammare

La denuncia arriva dall’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”, che su Facebook ha raccontato l’accaduto del medico picchiato.

L’associazione racconta che, alle ore 18 di domenica 22 maggio, al Pronto Soccorso del nosocomio stabiese è giunto un uomo, rimasto coinvolto in un incidente stradale: come da prassi, al paziente è stato effettuato il tampone per rivelare eventuale positività al Covid-19, ma l’uomo ha cominciato a lamentarsi per il dolore e il fastidio provocatigli dalla procedura.

In poco tempo, in “soccorso” del paziente sono arrivati tre uomini, suoi famigliari, che hanno invaso il codice rosso del Pronto Soccorso e hanno preso a schiaffi il dottore, tra i più esperti e con una lunga esperienza nel reparto d’urgenza stabiese, che stava effettuando il tampone, che è caduto rovinosamente al suolo.

Il medico si è fatto refertare, è di dieci giorni la prognosi per le ferite riportate nell’aggressione,  e ha presentato denuncia alla polizia che ora indaga sull’accaduto per risalire ai responsabili.

Il caso nel pronto soccorso di Castellammare dove già si vive in una continua emergenza per l’alto numero di pazienti e l’assenza di posti letto sufficienti, con una carenza cronica di medici e infermieri.

Il medico ha avuto bisogno di essere medicato: si è fatto refertare e ha sporto regolare denuncia per l’aggressione subita.

Soltanto qualche giorno fa, la stessa associazione ha reso noto di un’aggressione avvenuta all’ospedale di Battipaglia, nella provincia di Salerno.

Qui, un infermiere è stato aggredito dal marito di una paziente, che lo ha colpito con un oggetto contundente alla testa: l’infermiere ha rimediato un trauma cranico e per lui sono stati necessari dei punti di sutura.

“Fermate questa ondata di violenza prima che altri colleghi incrocino le braccia, l’esodo è già iniziato e non ve ne siete accorti……resterete senza assistenza sanitaria!”

ha dichiarato il dottor Manuel Ruggiero, presidente dell’associazione “Nessuno tocchi Ippocrate”.

Metti “mi piace” alla nostra pagina Facebook!

Cristina Adriana Botis / Redazione Campania

Alcuni altri articoli di Cronaca presenti nei nostri archivi:

Monkeypox o vaiolo delle scimmie dopo il Covid e la Guerra in Ucraina

Il Monkeypox o vaiolo delle scimmie è una malattia infettiva virale causata dall’orthopoxvirus. Nell’essere umano il quadro clinico presenta alcune analogie con quello del vaiolo

30 anni fa la strage di Capaci: Falcone fu barbaramente assassinato

Quel giorno di 30 anni fa, adagiato su una collina che domina Capaci c’era Giovanni Brusca, e fu l’inferno .

Omicidio di Massimo D’Antona, 23° anniversario: il Presidente Mattarella

Ieri c’è stata la commemorazione per il 23esimo anniversario dall’Omicidio di Massimo D’Antona: La dichiarazione del Presidente Mattarella

Il ministro Carfagna in audizione: ‘Nessun cantiere FSC sarà fermato’

È previsto un ‘prestito’ dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione contro il caro prezzi, ma sarà reintegrato. Il ministro Carfagna: “In futuro, adotteremo il metodo PNRR”

Morto lo chansonnier Guido Lembo: addio al fondatore dell’“Anema e Core”

La notizia è arrivata ieri sera verso le ore 20: Morto lo chansonnier Guido Lembo. Nel 1994 aprì la storica taverna caprese e fu  un successo senza precedenti.

Affonda il Rimorchiatore italiano  Franco P: 5 morti, salvo il capitano VIDEO

Affonda il Rimorchiatore italiano  Franco P. Il soccorso in mare, con condizioni meteo-marine avverse,  della Guardia Costiera. Tratto in salvo il Comandante, 5 morti – VIDEO

Certamen Francesco II: premiati studenti di Stabia, Napoli e Salerno

Certamen Historicum dedicato a Francesco II di Borbone, ultimo re delle Due Sicilie: I premi consegnati dalla Principessa Beatrice di Borbone.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy