Sheriff-Inter
Sheriff-Inter
Credits: profilo ufficiale Facebook Inter

Sheriff-Inter (1-3): nerazzurri secondi nel girone D

CHAMPIONS LEAGUE – 4ª GIORNATA

SHERIFF-INTER – L’Inter vince e convince a Tiraspol contro lo Sheriff, portandosi al secondo posto in classifica superando appunto la squadra moldava. Tutto nella ripresa: Brozovic, Skriniar e Sanchez timbrano il cartellino.

Sheriff-Inter (1-3): Brozovic (53’), Skriniar (65’), Sanchez (81’), Traore (91’)

Sheriff-Inter. Una vittoria importantissima, quella dei nerazzurri a Tiraspol contro lo Sheriff. La squadra di Inzaghi domina il match, ma nel primo tempo non riesce mai a trovare la rete. Nella ripresa, l’Inter si sveglia e trova il gol al 53’ con Brozovic. Poi dilaga. Skriniar e Sanchez ipotecano il match. A nulla vale la rete di Traore che riapre la partita. L’Inter vince 3-1 e si porta al secondo posto nella classifica del girone. Tra 14 giorni l’appuntamento a San Siro contro lo Shakhtar.

Formazioni ufficiali

Sheriff (4-2-3-1): Athanasiadis; Fernando Costanza, Arboleda, Dulanto, Cristiano; Addo, Thill; Traoré, Kolovos, Castañeda; Jakhshibaev. All. Vernydub.

Inter (3-5-2): Handanovic; Skriniar, De Vrij, Bastoni, Darmian, Barella, Brozovic, Vidal, Dimarco, Lautaro, Dzeko. All. Inzaghi.

Primo tempo

Primo tempo a reti bianche quello tra Sheriff e Inter. I nerazzurri spingono di più il piede sull’acceleratore. La prima vera occasione si ha al 18°, con Dzeko che da due passi non trova la porta di testa. Due minuti più tardi è ancora il bosniaco a tentare la via del gol, ma il suo tiro termina a lato. L’Inter non molla e continua ad attaccare. Al 28’ ci prova Lautaro, ma per due volte viene respinto da Arboleda.

Passano pochi secondi e Darmian approfitta di una carambola in area per calciare verso la porta; il suo tiro però termina fuori. Le occasioni migliori, però, arrivano alla fine del tempo, quando Dzeko si trova davanti alla porta, ma il portiere dello Sheriff chiude la saracinesca. Al 40’, Lautaro tenta il tiro, ma prende il palo. Il primo tempo si chiude 0-0.

Secondo tempo

Anche nella ripresa, l’Inter continua a spingere. Al 53’, dopo un’azione rocambolesca, la palla arriva a Brozovic che prima finta il tiro e supera due avversari, poi calcia in rete il gol che vale l’1-0 per i nerazzurri. La squadra di Inzaghi, dunque, si libera dell’ansia e inzia a sbagliare di meno. Al 65’, su sviluppi di corner, De Vrij colpisce di testa, ma Athanasiadis para, Skriniar risponde ma ancora Athanasiadis e alla fine, il difensore slovacco respinge in rete da due passi.

All’81’, con gli ingressi di Correa e Sanchez, l’Inter torna a spingere. Proprio il cileno, poco dopo essere entrato, trova la rete del 3-0 per i nerazzurri, la sua prima stagionale. Al 91’, Traore segna il gol del 3-1, ma poco vale. L’Inter vince e vola al secondo posto in classifica.

Ascolta la WebRadio