Torre Annunziata: controlli dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa
Torre Annunziata: controlli dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa
Torre Annunziata: controlli dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa

Torre Annunziata: controlli dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa

Torre Annunziata: controlli mirati dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa con perquisizioni e arresti anche nei comuni limitrofi.

Torre Annunziata: controlli dei Carabinieri contro l’illegalità diffusa

Torre Annunziata (NA)- La città e i comuni ad essa limitrofi, sono stati oggetto di controlli da parte dei Carabinieri della compagnia oplontina, nell’ambito dei servizi disposti dal comando provinciale di Napoli.

Le perquisizioni miravano alla ricerca di droga e controlli del codice della strada: 86 persone identificate e 31 veicoli controllati.

I militari della compagnia di Torre Annunziata hanno operato in sinergia con i Carabinieri del reggimento Campania e da quelli del nucleo cinofili di Sarno.

Durante il servizio, a finire in manette per detenzione di droga a fini di spaccio, Antonino Cesarano, 39enne di Boscoreale già noto alle forze dell’ordine.
I militari hanno perquisito l’abitazione dell’uomo – già sorvegliato speciale di pubblica sicurezza.
In casa rinvenuti e sequestrati 60 grammi di cocaina e vario materiale per il confezionamento della droga. L’arrestato è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.

A Boscotrecase, è avvenuto l’arresto di Salvatore Tuccillo, 21enne del posto, per violazione delle prescrizioni imposte dalla misura a cui era sottoposto, in esecuzione di un provvedimento emesso dal tribunale di Napoli Nord; l’arrestato è stato tradotto al carcere di Poggioreale.

A Torre Annunziata, un 23enne di Torre del Greco è stato denunciato per furto all’interno del centro commerciale di via Veneto, perché si era impossessato di una bottiglia di liquore.

Durante le operazioni – a Poggiomarino – i Carabinieri hanno denunciato a piede libero per ricettazione anche un 42enne del posto. I Carabinieri lo hanno fermato a bordo di un’auto risultata provento di furto il 28 aprile scorso.

 

 

Stéphanie Esposito Perna / Redazione Campania 

Ascolta la WebRadio