26.3 C
Castellammare di Stabia

Vivi Radio

giovedì, Maggio 26, 2022

Le pagelle di Spezia – Inter (1-1): Provedel si supera; Handanovic sbaglia

Da leggere

SERIE A – Le pagelle di Spezia-Inter (1-1), 32esima giornata di Serie A a cura della nostra redazione. Handanovic sbaglia ancora, Lukaku non incide. Provedel salva lo Spezia.

Altro stop per l’Inter al Picco di La Spezia. La squadra nerazzurra si ferma sull’1-1 contro lo Spezia. Succede tutto nel primo tempo: Farias segna e porta in vantaggio i suoi. Perisic risponde con il gol che porta la gara al pari finale. Ma vediamo insieme le pagelle della sfida…

Pagelle di Spezia-Inter: i padroni di casa

Provedel 7: è un muro contro tutti i giocatori dell’Inter. Nel secondo tempo para su Lukaku e Lautaro, salvando la partita.

Ferrer 5,5: in difficoltà sulla fascia sinistra sotto la spinta in parte di Perisic, in parte di Bastoni. Esce alla ripresa. (dal 46′ Vignali)

Ismajli 6: mezzo punto in meno per quegli sciagurati 60 secondi della ripresa in cui sbaglia tutto. Dopo il secondo errore, però, bravo a recuperare su Lautaro.

Terzi 7: ha il cliente più scomodo della Serie A, Lukaku, e lo annulla completamente. Bene così.

Marchizza 6: ci prova in tutti modi, ma non riesce a fermare un Hakimi in serata. (dall’87’ Dell’Orco SV)

Estevez 5,5: approccia bene alla gara, ma con il passare dei minuti cala vistosamente.

Ricci 6: anche lui come Estevez, inizia molto bene la partita. Dopo il vantaggio però, l’Inter mantiene il possesso, annullando il centrocampista spezzino.

Maggiore 6,5: il migliore del reparto; si sacrifica molto contro Barella ed esce sfinito. (dall’85’ Sena)

Agudelo 6,5: da un suo cambio di gioco nasce il gol di Farias. Gioca il resto della gara difensivamente, come l’avversario richiedeva.

Piccoli 6: non ha occasioni importanti, ma ha molta personalità e combatte su ogni pallone. (dal 62′ Galabinov 6: entra per dare fisicità e difendere il pari)

Farias 7: il gol è molto bello, anche se Handanovic ne è complice. Risulta comunque decisivo ai fini del risultato.

All. Italiano 6,5: il suo Spezia strappa un ottimo punto in chiave salvezza contro la capolista. Affronta la gara nel modo giusto e l’idea di mandare in fuorigioco gli attaccanti nerazzurri si è rivelata efficace.

Pagelle di Spezia-Inter: Gli Ospiti

Handanovic 5: altro errore dopo la partita contro il Napoli; il tiro di Farìas era decisamente alla sua portata.

Skriniar 5,5: non è costretto a particolari interventi difensivi e, per questo motivo, risulta propenso all’attacco. Senza grandi risultati però.

De Vrij 6: preciso e puntuale come sempre. Tiene a bada sia Piccoli sia Galabinov.

Bastoni 6: gioca costantemente in proiezione offensiva. Spesso nel primo tempo è anche più avanzato di Perisic, creando apprensione alla difesa bianconera.

Hakimi 6,5: una freccia imprendibile. Spinge costantemente e spacca in due la difesa spezzina. Il suo assist per Perisic è di pregevole fattura.

Barella 6,5: è ovunque nel campo; ha voglia di spaccare la partita, ma non ci riesce. La sua palla per Hakimi nel gol del pareggio è geniale.

Brozovic 6: senza infamia né lode la prestazione del croato. Qualche bella giocata, ma nel complesso la sua manovra è lenta.

Eriksen 6: inizia la gara con qualche buon cambio di gioco, ma cala, forse anche per stanchezza, con il passare dei minuti.(dal 73′ Sanchez 6: buono l’ingresso in partit, con molta voglia di fare, che però lo porta a fare confusione.)

Perisic 6,5: il suo approccio al match è stato totalmente sbagliato, fuori posizione e fuori dal gioco. Verso fine primo tempo, però, segna il gol del pareggio e aumenta i giri. (dal 73 Young 6: un tiro verso la porta e poco altro)

Lautaro 6,5: molto vivace dal primo all’ultimo minuto. Il 10 nerazzurro colpisce un palo e segna un gran gol, annullato, però, per fuorigioco.

Lukaku 5: prestazione non da lui al Picco. Terzi lo annulla e lui combatte poco, e quando nel secondo tempo si trova davanti a Provedel sbaglia clamorosamente.

All. Conte 5,5: gli ultimi giorni non hanno sicuramente aiutato, ma la sua Inter è risultata un po’ spenta e poco cinica. Molte conclusioni, ma poca concretezza.

A cura di Claudio Savino

© TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. È possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo e delle eventuali fonti in esso citate.

ViviCentro TV


Ti potrebbe interessare

Vivi Radio

Ultime Notizie

- Pubblicità -
Cambia Impostazioni della Privacy