Sottili Juve Stabia Monterosi

Sottili: “Nel secondo tempo ci siamo allungati troppo. Perse un pò le distanze”

Stefano Sottili, tecnico della Juve Stabia, ha commentato l'esito della sfida col Monterosi Tuscia

Stefano Sottili, allenatore della Juve Stabia, è intervenuto in conferenza stampa al termine del match pareggiato 1-1 col Monterosi Tuscia. 

Le dichiarazioni di Sottili sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

“Mi verrebbe da dire che ci è mancato solo il gol. Ci sono state occasioni importanti non capitalizzate al meglio. Poi ci siamo allungati nel secondo tempo. Negli ultimi 30 metri – aggiunge Sottili – siamo venuti meno e negli ultimi 20-25 minuti non siamo stati più pericolosi.

I tre giocatori che giocano sotto punta sono tre giocatori che giocano con caratteristiche diverse e che li rendono meno prevedibili. Il gol preso ha pesato parecchio sicuramente. Ha pesato molto perché volevamo partire in un modo diverso.

Ci abbiamo messo anche troppo slancio e ci abbiamo messo anche una palla persa da cui è nata l’azione del gol subito. Nel secondo tempo non siamo riusciti a capitalizzare le occasioni avute. I ragazzi dal punto vista della generosità hanno fatto bene e hanno dato tutto. Quelli che sono stati chiamati in causa – continua Sottili – hanno giocato e si sono proposti.

Nella seconda parte del secondo tempo abbiamo perso un po’ di distanze. Con Berardocco hai più geometrie ma perdi in altre cose come la fisicità. In quel momento con un Monterosi che stava dietro e ripartiva forse un po’ di fisicità in più ci avrebbe dato più equilibrio.

Ai ragazzi non posso rimproverare niente. Dal punto di vista dell’impegno hanno dato tutto. E mi fa piacere che i ragazzi della Curva abbiano apprezzato. Se avessi messo Berardocco dal primo minuto avrei lasciato fuori Scaccabarozzi. In questo momento in cui è entrato Berardocco hai bisogno di fisicità e di riconquista, anche di corsa lunga altrimenti vai in sofferenza. Sul gol subito – conclude Sottili – potevamo fare meglio a partire dalla palla che avevamo noi e dalla quale è partita l’azione del gol di Buglio che ha pesato molto sull’esito di questa gara”.

Ascolta la WebRadio