Sorpreso a smantellare un monopattino ferisce due poliziotti con un seghetto: arrestato

Poliziotti feriti con un seghetto da un extracomunitario sorpreso a smontare un monopattino

Due agenti della Polizia di Stato di Palermo sono stati aggrediti e feriti con un seghetto da un uomo sorpreso a smontare un monopattino.

Il giovane extracomunitario, del quale non sono state fornite le generalità, è stato arrestato questo pomeriggio in via Giuseppe Bennici, dopo essersi scagliato contro due poliziotti.

Gli agenti, che hanno riportato diverse ferite, sono stati trasportati dai sanitari del 118 in ospedale.

Sorpreso a smantellare un monopattino ferisce due poliziotti con un seghetto: arrestato

Secondo una prima ricostruzione alcuni residenti hanno chiamato il numero unico di emergenza 112 segnalando una persona che stava armeggiando su un mezzo del circuito sharing comunale.

Gli agenti appena scesi dalla volante sono stati aggrediti dall’uomo che ha impugnato un seghetto con il quale ha cominciato a colpire i due poliziotti.

Mentre i due agenti cercavano di immobilizzarlo, l’extracomunitario li avrebbe anche morso alle braccia, all’addome e al collo.

Uno dei due poliziotti è stato colpito al volto con il seghetto, dovendo per questo ricorrere a numerosi punti sutura. Anche l’altro agente ha riportato diversi tagli. In ospedale i medici non hanno ancora stabilito la prognosi ma le condizioni dei due non desterebbero preoccupazioni.

Sono arrivati nel frattempo i rinforzi e l’aggressore è stato bloccato e portato in Commissariato per accertamenti.

Sorpreso a smantellare un monopattino ferisce due poliziotti con un seghetto: arrestato

«È l’ennesimo segnale – dice Francesco Quattrocchi, segretario provinciale generale del Siulp (Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori della Polizia) – di un forte degrado sociale e senso di insofferenza civica che riguarda purtroppo fasce di territorio cittadino sempre più vaste, trasformate in zone periferiche oramai abbandonate a se stesse e al cui presidio di legalità restano solo le Forze dell’ordine che da sole non possono fare da argine a questo fenomeno sociale in veloce crescita. La movida selvaggia, l’abusivismo dilagante, la crescita urbana incontrollata e una generale percezione di senso di impunità, sono micce mortali che rischiano di far deflagrare in peggio il sistema sicurezza anche in questa città. Che prezzo ancora dovranno pagare – conclude il segretario sindacale – le donne e gli uomini in divisa per una reale e concreta presa di posizione delle istituzioni?».

Adduso Sebastiano

(tutte le altre informazioni regionali le trovi anche su Vivicentro – Redazione Sicilia)

 

Oltre 39 mila prodotti elettrici sequestrati ad un negozio gestito da un cinese

DI SEBASTIANO ADDUSO 8 GIUGNO 2021

La GdF di Palermo ha sequestrato oltre 39 mila prodotti sprovvisti del marchio CE e non riportanti indicazione in lingua…

 

I CC della Compagnia di Caltanissetta hanno arrestato 4 italiani ed un egiziano

4 italiani e un egiziano arrestati per spaccio di cocaina, marijuana e hashish

DI SEBASTIANO ADDUSO 8 GIUGNO 2021

I CC della Compagnia di Caltanissetta hanno arrestato 4 italiani ed un egiziano che controllavano lo spaccio a Sommatino (CL)

 

Il Questore di Palermo ha emesso un avviso orale nei confronti di un cantante melodico

Cantante melodico di vicinanze mafiose avvisato oralmente dal Questore di Palermo

DI SEBASTIANO ADDUSO 8 GIUGNO 2021

Il Questore di Palermo ha emesso un avviso orale nei confronti di un cantante melodico che proponeva brani di solidarietà…

 

I CC di della Compagnia di Enna hanno arrestato un giovane di Caltanissetta domiciliato

Giovane nisseno arrestato per spaccio di hashish e marijuana

DI SEBASTIANO ADDUSO 8 GIUGNO 2021

I CC di della Compagnia di Enna hanno arrestato un giovane di Caltanissetta domiciliato a Enna nella cui abitazione teneva…