Rogliano (CS) Irrompe in chiesa ubriaco. Arrestato 24enne pregiudicato
Rogliano (CS) Irrompe in chiesa ubriaco. Arrestato 24enne pregiudicato

Rogliano (CS) Irrompe in chiesa ubriaco. Arrestato 24enne pregiudicato

Irrompe in chiesa ubriaco – Questo lockdown non ha certo giovato alla psiche di molti giovani border-line e avvenimenti simili a questo, si stanno verificando ovunque e con una frequenza preoccupante. Gli ospedali psichiatrici sono affollati e gli abusi di sostanze, in aumento.

Anche il nostro 24enne, pare avesse abusato di alcol quando si è fiondato nella “Chiesa del Carmine” di Aprigliano, durante la messa, il primo Maggio, con la musica sul cellulare a massimo volume. Ma quest’opera di disturbo, non era altro che il preambolo dello show che inteneva mettere in piedi…

Il giovane ha infatti cominciato ad urlare alla volta del prete che officiava la messa, con minacce ed insulti fino a tentare di aggredirlo, mentre questi, si rifugiava nella canonica per sfuggire alla rabbia del ragazzo.

Il prelato, che risiede vicino alla casa del giovane, ha un cagnolino e pare sia questo, stavolta, a causare la folle rabbia del giovane, nei suoi riguardi.

Quando sono arrivati i Carabinieri sul posto, alcuni fedeli avevano già calmato il ragazzo e sul luogo erano accorsi anche i genitori. Giusto mentre stavano parlando dell’accaduto, il ragazzo è stato colto da un altro irrefrenabile eccesso d’ira e correndo nuovamente verso la chiesa, lanciava urla e minacce di morte, sempre alla volta del prete cinofilo.

Nel frattempo erano giunti a dare rinforzi un’altra pattuglia di Scigliano ed un militare libero dal servizio.

Solo con la collaborazione di tutti è stato possibile immobilizzare il ragazzo e farlo salire a bordo dell’auto di servizo, perché questi, in piena crisi psicotica ha innesscato una vera e propria collutazione con i militari, uno dei quali ha ricevuto una prognosi di 7 giorni per lesioni.

Il giovane non era nuovo a show similari, tant’è che oltre a varie vicissitudini giudiziarie, nel 2018, sempre ubriaco marcio, aveva scavalcato la recinzione esterna del Comando di Stazione di Parenti, per poi andare a prendere a calci il potone blindato della caserma.

Su disposizone del Magistrato di turno, il ragazzo è stato trattenuto nella camera di sicurezza della Stazione Carabinieri di Rogliano, fino all’udienza per direttissima che si è tenuta oggi pomeriggio, al termine della quale, si è disposto, nei confronti del ragazzo, la misura cautelare di firma con obbligo di presentazone alla Polizia Giudiziaria.

Nella speranza di poter andare tutti presto a fare un bel bagno in mare a calmare i bollenti spiriti, come sempre complimenti ai nostri militarii, che al contrario, sanno ancora mantenere il fair play necessario, in queste situazioni assurde.

Rogliano (CS) Irrompe in chiesa ubriaco. Arrestato 24enne pregiudicato / Francesca Capretta / Cronaca Calabria

Ascolta la WebRadio