Juve Stabia - Picerno Calcio Serie C (1) STOPPA
Juve Stabia - Picerno Calcio Serie C (1) STOPPA

Juve Stabia-Bari, la presentazione del match

Juve Stabia-Bari è un match che può dire molto soprattutto per le Vespe alla ricerca dell'impresa contro la capolista

Juve Stabia-Bari è la grande occasione per le Vespe di rialzare la testa dopo una striscia molto negativa fatta di 4 sconfitte e una sola vittoria nelle ultime 5 gare di campionato.

Soprattutto l’ultima sconfitta nel derby con la Turris ha prodotto strascichi con la conferenza del socio Giuseppe Langella che ha giustamente difeso la propria famiglia dalle offese e dagli insulti che sono volati via social e dai quali tutta la Castellammare sportiva ha immediatamente preso le distanze nel rispetto di una famiglia che tanto ha fatto nel corso degli ultimi anni per assicurare un calcio importante come quello di Lega Pro a Castellammare.

I TEMI DI JUVE STABIA-BARI.

Juve Stabia che per la prima volta da inizio stagione può contare su tutti i calciatori disponibili nel big match contro la corazzata Bari. Sottili, che quasi certamente terrà fede al suo 4-2-3-1, ha detto di voler vedere miglioramenti nella propria squadra sia nella continuità di prestazione ma anche nel saper gestire i momenti difficili della gara che sicuramente non mancheranno. A Torre del Greco infatti sono bastati 15 minuti di blackout per mandare alle ortiche il derby con la Turris.

Di contro ci sarà il Bari di mister Michele Mignani che con il suo 4-3-1-2 si avvia a diventare la corazzata del campionato con 5 punti di distacco sul Monopoli secondo e 7 sul Catanzaro terzo, battuto domenica scorsa. Mignani, memore dell’unico inciampo del Bari a Francavilla dove i galletti battuti per 3-0 non sono mai scesi in campo, pretende massima concentrazione dai suoi e invita a tener d’occhio soprattutto gli attaccanti della Juve Stabia che sanno rendersi pericolosi e in casa lo sono ancora di più.

Unico dato in controtendenza con il grande campionato del Bari è il numero dei gol subiti (11) che ne fanno solo la quinta difesa del campionato. Meglio hanno fatto Taranto, Avellino, Palermo e Catanzaro. Sollecitato sull’argomento Mignani oggi ha evidenziato come il Bari guardi più all’assetto offensivo e si esponga quindi di più sul fronte difensivo.

Il Bari costruito con grande sagacia dall’ex ds della Juve Stabia Ciro Polito, è infarcito di 6 ex: dal portiere di riserva Polverino a Ricci, passando per Mallamo, Paponi, Di Gennaro e il bomber Simeri che ha deciso da par suo il big match con il Catanzaro. Assente e neanche convocato tra le fila del Bari, l’ex Catanzaro Maita.

La gara sarà diretta dal sig. Nicolò MARINI della sezione di Trieste. L’assistente numero uno sarà: Riccardo VITALI della sezione di Brescia. L’assistente numero due: Roberto TERENZIO della sezione di Cosenza. Il quarto ufficiale sarà: Aleksandar DJURDJEVIC della sezione di Trieste.

PROBABILI FORMAZIONI JUVE STABIA-BARI.

JUVE STABIA (4-2-3-1): Sarri; Donati, Caldore, Cinaglia, Rizzo; Davì, Scaccabarozzi; Bentivegna, Stoppa, Panico; Eusepi. 

Allenatore: sig. Stefano Sottili.

BARI (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Gigliotti, Terranova, Ricci; Bianco, D’Errico, Mallamo; Botta; Antenucci, Simeri. 

Allenatore: sig. Michele Mignani.

 

 

 

Ascolta la WebRadio