Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

Ascolta la Webradio

Giornata cultura ebraica; un messaggio per la libertà e la solidarietà

Giornata cultura ebraica; un messaggio per la libertà e la solidarietà

In onore della giornata della cultura ebraica, celebrata in tutta l’Europa, il ministro dell’interno ha detto la sua in un messaggio di pace

Luciana Lamorgese a favore della conoscenza <<Un antidoto contro ogni forma di discriminazione e di odio>>

La celebrazione

Ieri si è tenuta la 22esima edizione della Giornata Europea della Cultura Ebraica; si tratta di una serie di iniziative che il popolo organizza in diversi paesi per diffondere in modo pacifico i propri usi e costumi.

Il ministro dell’interno ha colto l’occasione per inviare un messaggio alla comunità ebraica di Milano per celebrare l’occasione e rinnovare il suo appoggio contro le forme di discriminazione e di odio che, ancora oggi, sono molto frequenti.

Un problema ancora troppo diffuso

I dati forniti dall’Oscad confermano quanto siano ancora molto frequenti i casi di discriminazione; nello scorso anni sono stati registrati 212 casi, evitando di considerare i chissà quanti non accertati.

<<La piaga dell’antisemitismo è drammaticamente ancora aperta>> ha affermato la titolare del Viminale, gettando sconforto sull’intera popolazione; il ministro ha quindi incoraggiato le istituzioni europee competenti in materia a non arrendersi ed a continuare con la promozione di iniziative atte a diffondere la conoscenza e combattere l’odio.

È preoccupante il fatto che ancora oggi esistano tali forme di odio e discriminazione, ed è ancora più grave che esse siano così tante; ciò non deve spaventare troppo, perché è ingiusto fare di tutta l’erba un fascio in quanto esistono anche persone aperte a tradizioni e culture altrui grazie alle quali è possibile stabilire una convivenza multietnica armoniosa.

Queste persone sono, a mio parere, da considerarsi dei veri e propri modelli per tutti, perché essi non si lasciano abbattere dalla scoperta di qualche “mela marcia” ma hanno una visione talmente ampia da andare oltre questi casi e capace di ambire in maniera concreta al vivere civile che ogni comunità cerca di instaurare.

Giornata cultura ebraica; un messaggio per la libertà e la solidarietà/Antonio Cascone/redazione