Galvan Turris
Galvan Turris

Galvan: “Turris-Juve Stabia gara spartiacque per entrambe le squadre”

Bruno Galvan, giornalista di Metropolis Quotidiano, ci ha parlato dell'attesissimo derby Turris-Juve Stabia

Bruno Galvan, giornalista di Metropolis Quotidiano, è intervenuto nel corso della trasmissione “Juve Stabia Live”.

Le dichiarazioni di Bruno Galvan sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViVicentro.it.

“Il 3-0 doveva essere archiviato dopo il Palermo ma la festa si è prolungata qualche giorno in più e poi sono arrivate due sconfitte meritate per la Turris. Forse anche un po’ di calco fisico. Con il Campobasso la Turris ha meritato di perdere ma con l’Andria gli avversari hanno trovato il gol della domenica. Poi si sono messi in dieci dietro la linea della palla – continua Galvan – e la Turris ha trovato grande difficoltà.

Chi affronta la Turris deve stare bene fisicamente. La Turris gioca all’attacco e con grande intensità. E’ una squadra che pressa molto e ovviamente non riesce a farlo per 90 minuti. Per gli avversari è importante colpire in quelle pause di riflessione.

Questa settimana sono stati chiamati tutti a raccolta per riportare concentrazione e dare nuovi stimoli. La gara di sabato è una gara spartiacque per entrambe le formazioni.

La gara del ritorno dello scorso campionato col 4-1 subito se la sono legati un po’ tutti al dito e tutti sono animati dalla grande voglia di riscossa.

Se ai derby togli i tifosi, diventano derby senza interesse. Non è giusto che per un manipolo di persone ci vadano sotto tutti i tifosi di Turris e Juve Stabia. Dispiace doverla dare vinta a queste minoranze decisive.

Il tridente d’attacco della Turris non ha niente da invidiare a quello delle migliori squadre del campionato. Dei 21 gol la maggior parte è tutta su azione. Questo è un derby che si deciderà in mezzo al campo. A centrocampo – aggiunge Galvan – giocheranno Bordo e Tascone che sul piano della fisicità sono molto forti. Soprattutto Tascone è sicuramente uno dei migliori centrocampisti della Serie C.

Le aspettative nel calcio ci sono sempre, sia se lotti per la salvezza sia per il primo posto. La Turris però si è molto rinforzata rispetto allo scorso anno. L’obiettivo è una salvezza tranquilla ma in un campionato così livellato verso il basso – continua Galvan – puoi anche ambire ai playoff. Lo scorso anno l’obiettivo massimo era la salvezza e l’obiettivo è stato raggiunto. L’anno prossimo credo che la Turris metterà altri tasselli tipo Santaniello per rinforzare ancora di più la squadra.

In porta ci sarà Perina, Poi Manzi, Lorenzini ed Esempio. Poi non so se recupera Ghislandi che ha lavorato a parte. Se non dovesse giocare lui dovrebbe giocare Finardi e non Loreto. Davanti il solito tridente Giannone-Santaniello-Leonetti”.

Ascolta la WebRadio