Dell'Orco
ViViCentro.it

Dell’Orco: “Mi trovo benissimo nel gioco di aggressioni in avanti”

Cristian Dell’Orco è stato reso disponibile alla Stampa in questo inizio di settimana dopo sosta, che porterà alla sfida di sabato pomeriggio al Curi contro il Brescia

Dell’Orco: “Per me solo questione di forma fisica. Quanto alla squadra, da fuori ho visto sempre il giusto atteggiamento. Anche i giovani come Zanandrea o Ghion sono entrati subito per come chiede il mister. Per tipo di calcio aggressivo che vogliamo fare è più facile se l’altra squadra prova ad imbastire gioco, piuttosto che contropiede. E’ stata una scelta di vita la mia a Perugia, ed anche per ripartire da una piazza importante di B; fermo restando che l’obiettivo resta la salvezza. E’ un campionato che può dare però sorprese: ci si può ritrovare a giocare per qualcosa di più della salvezza, così come ci si può trovarne invischiati. Bisogna guardare partita per partita, e cercare di imporre gioco e tenere più possibile possesso palla come vuole il mister. Per questo calcio con aggressione in avanti, personalmente mi ci trovo molto bene. In casa siamo stati più cinici. Però le caratteristiche delle squadre affrontate in casa e fuori più che altro erano differenti, più che il nostro approccio. Affascinato non solo da Perugia ma da tutta l’Umbria. Il Brescia verrà per vincere, perché è squadra candidata a voler vincere il campionato e quindi deve giocarle tutte per vincere. Dovremo essere accorti. Poi nei movimenti offensivi abbiamo giocatori di qualità ed arriverà il momento dove segneremo anche di più”.

Carmine D’Argenio, Autore a VIVICENTRO