Juve Stabia Pisa
Juve Stabia Pisa

Chiavacci: “Pisa squadra coriacea, può salvarsi senza patemi”

Castellammare di Stabia- Durante la puntata de “Il Pungiglione Stabiese” programma radiofonico a cura della nostra redazione e in onda sulla pagina Facebook “Stabiesi al 100%”, abbiamo sentito con piacere il collega de “Il Tirreno” Andrea Chiavacci, con il quale abbiamo presentato la gara di domenica tra Juve Stabia e Pisa. Ecco le sue parole:

Sia il Pisa che la Juve Stabia sono due neopromosse che non hanno affatto sfigurato nella prima giornata di campionato. I toscani hanno tenuto testa ad una corazzata come il Benevento, sbagliando anche un rigore allo scadere. Il punto va forse stretto ai nero azzurri che hanno sfoderato una prova di sostanza e di intelligenza, colmando il gap tecnico grazie alla voglia e alla super gara di Aya, Benedetti e l’ex Lisi. Il mister D’Angelo è stato bravo a prepararla e a cambiare modulo in corso d’opera.

Gli ex? Lisi è un giocatore pazzesco, ci mette sempre il massimo ed è molto duttile. Un giocatore che tutti gli allenatori vorrebbero avere. Izzillo ha trovato poco spazio ma quando è stato chiamato in causa ha spesso tolto le castagne dal fuoco. Liotti è un giocatore importante per il Pisa, l’unico mancino oltre Moscardelli. Sui calci piazzati è insidioso e dispiace che sia lui che Mosca siano out per la sfida di domenica. Tutto sommato tutti e tre gli ex sono ben voluti dalla piazza pisana. 

La squadra ha risposto molto bene all’impegno contro i sanniti, ha dimostrato che con gli innesti delle ultime 2-3 pedine dal mercato può salvarsi senza particolari difficoltà. Ci sono alcuni nomi, in particolar modo per il difensore centrale e per l’attaccante.

Formazione per domenica? D’Angelo ha cambiato spesso il volto al suo Pisa, ha usato molti moduli durante la sua esperienza pisana ed è complicato indovinare la sua formazione. Potrebbe schierare i suoi con il 4-4-2 o con la difesa a tre, le certezze sono sicuramente Gori in porta, Aya e Benedetti in difesa con Gucher, Verna, Lisi e Marin a centrocampo. Credo che Marconi verrà confermato in attacco. Ripeto, è molto complicato…

Entusiasmo a Pisa? La città è in subbuglio per il ritorno in B, si sono registrati numeri importanti per la campagna abbonamenti e già venerdi scorso con il Benevento lo stadio era pieno. Mi aspetto un buon numero di tifosi anche a Castellammare, nonostante si giochi di domenica alle 18.00.”

Ascolta la WebRadio