Antonio Clausi (Cosenza Channel): La Juve Stabia a Cosenza vorrà chiudere il discorso salvezza..

Nel corso dell’ultima puntata de “Il Pungiglione Stabiese” abbiamo sentito in collegamento telefonico Antonio Clausi, collega di Cosenza Channel. Con lui abbiamo parlato del match di domenica tra i calabresi e le Vespe.

Il Cosenza sta disputando un’ottima stagione e sta confermando quando di buono fatto vedere nella seconda parte dello scorso campionato: Sì, sicuramente è stato l’arrivo di Mister Roselli a dare la svolta ai risultati della squadra. Lo scorso anno Roselli ha preso una squadra in fondo alla classifica e l’ha condotta al nono posto ed alla vittoria della Coppa Italia. Questa stagione fortunatamente c’è stata la conferma di gran parte del gruppo dello scorso campionato e Roselli sta replicando la grande stagione fatta pochi mesi fa. Secondo molti addetti ai lavori questa stagione del Cosenza ricorda quella del 1987 con Gianni Di Marzio in panchina; a mio avviso quello era un Cosenza molto più completo quindi non paragonabile a quello odierno; ad ogni modo quella dei calabresi resta una grande stagione.

Quindi il segreto del Cosenza è: Senza dubbio la fame. La squadra calabrese non ha un organico paragonabile a quello delle big, Casertana, Lecce, Bevevento, Foggia ecc ma si è creata un’armonia perfetta con l’allenatore e l’ambiente che consente ai giocatori di dare il massimo in campo contro qualsiasi avversario.

All’andata al Menti terminò 1 – 1 all’esordio di Zavettieri sulla panchina stabiese: Rispetto all’andata c’è una Juve Stabia nettamente superiore e che ha ben assimilato gli schemi dell’allenatore che ha sostituito Ciullo. Credo che le Vespe verranno a Cosenza per giocarsela a viso aperto e per chiudere definitivamente il discorso salvezza, obiettivo che tra l’altro è ampiamente alla portata delle Vespe.

La situazione infortunati in casa Cosenza: Tra gli infortunati c’è Ciancio, un ex stabiese che conoscete bene, che un paio di settimane fa si è fratturato l’alluce; di conseguenza non credo sia recuperabile per il match di domenica. Probabilmente ci saranno delle variazioni rispetto alla formazione che ha giocato a Caserta, ma è ancora presto per dirlo.

Al Cosenza è arrivato recentemente l’ex stabiese Francesco Di Nunzio: Sì, il difensore ex Melfi e Juve Stabia si sta comportando bene. Di certo non è un centrale che fa della tecnica o dell’eleganza la sua dote principale ma risulta efficace nelle chiusure senza fronzoli. Credo che il suo arrivo possa rivelarsi utile per il Cosenza.

Raffaele Izzo