29.8 C
Castellammare di Stabia

A tu per tu con Sharon Prisco: parla la campionessa

LEGGI ANCHE

Le parole della campionessa di boxe italiana Sharon Prisco intervenuta in esclusiva ai microfoni di Marco  Palomba e Carlo Ametrano

A tu per tu con Sharon Prisco: parla la campionessa

La campionessa di boxe italiana Sharon Prisco è intervenuta in esclusiva ai microfoni di Marco Palomba e Carlo Ametrano per parlare della sua illustre carriera fin’ora e anche di quanto visto alle Olimpiadi di Tokyo, sempre ovviamente in ambito pugilistico.

Riportiamo l’estratto dell’intervista telefonica

Come è nata questa passione?

“Ero piccolina, avevo tredici anni e iniziai seguendo le orme di mio cugino. Sono nata nella boxe Poggiomarino. Da lì ho iniziato ad allenarmi, inizialmente un po’ per scherzo anche se poi così non è stato. Ho partecipato al mio primo match al campionato italiano che poi alla fine ho vinto. Poi è arrivata la chiamata dell’Italia e non mi sono più fermata.”

Ci descrivi l’emozione della chiamata dell’Italia?

“Ero contentissima. Non ci credevo. Era un’emozione e un’esperienza nuova. Non conoscevo quasi nessuno in ambito pugilistico, l’ho fatto poi alla fine man man più avanti.”

Mentre del percorso da campionessa italiana?

“Sono stata contentissima perché è il primo titolo italiano elite, e io credo che il pugile vero si vede da elite, quindi da grande. I mie pensieri sono andati subito alla mia famiglia. Adesso mi alleno a Marcianise e quindi, essendo di San Giuseppe Vesuviano, faccio un sacco di sacrifici per allenarmi. Appena vinto dunque ho subito pensato a loro e a tutti i sacrifici fatti per gli allenamenti.”

Come fa una ragazza a mantenersi in forma come fai tu?

“Io mi alleno due volte al giorno: il mattino e il pomeriggio. Seguo un’alimentazione equilibrata, ascolto infatti il mio nutrizionista. E’ dura ma alla fine si deve fare.”

Che consiglio dai alle giovani ragazze che vogliono entrare in questo mondo?

“Voglio dire loro di frequentare molto le palestre, perché ti insegnano come vivere, come affrontare la vita: ti aiutano a crescere.”

Le tue impressioni sulle ragazze viste alle Olimpiadi a Tokyo?

“Sono contentissima dei risultati che hanno ottenuto. Sono miei amiche nella Nazionale. Siamo cresciute quasi insieme, poi con Irma per esempio i nostri due paesi sono davvero molto vicini. Sono davvero fortissime e per me è un grande orgoglio far parte della Nazionale con loro.”

C’era la percezione che si poteva ottenere un grande risultato, come è stato fatto?

“Sì, perché parliamo delle atlete più forti che abbiamo.”

Quali sono i tuoi prossimi impegni?
“Per ora sono in vacanza, ma non durerà per molto. Sabato infatti parto con la Nazionale, in ritiro ad Assisi.”

Se vuoi ascoltare l’intervista a Sharon Prisco, clicca sul link che segue: https://soundcloud.com/user-668763151/intervista-a-sharon-prisco


Tavolartegusto.it: la colazione salata conquista sempre più italiani

Cresce l’interesse per la “colazione salata” e la “colazione americana” nella patria del cornetto e del cappuccino
Pubblicita

Ti potrebbe interessare