Quantcast

Reggina vs Juve Stabia 271018
juvestabia - news

Reggina – Juve Stabia 1 – 1: il vento e gli amaranto fermano le Vespe

La Juve Stabia cerca contro la Reggina, nella gara di Vibo Valentia, il settimo successo consecutivo, così da sfruttare al massimo il passo falso del Trapani con la Cavese. Gara speciale per Fabio Caserta, da sempre tifoso degli amaranto.

Reggina (4-3-3): Confente, Kirwan, Conson, Solini, Mastrippolito; Marino, Zibert, Salandria; Tulissi, Sandomenico, Ungaro. A disp.: Vidovsek, Licastro, Tassi, Ungaro, Franchini, Ciavattini, Pogliano, Petermann, Navas, Redolfi, Bonetto, Zivkov. All. Roberto Cevoli

Juve Stabia (4-3-3): Branduani; Vitiello, Troest, Marzorati, Aktaou, Mastalli; Calò, Carlini, El Ouazni; Paponi, Canotto. A disp.: Cotticelli, Schiavi, Carlini, Paponi, Di Roberto, Castellano, Viola, Dumancic, Sinani, Lionetti, Mezavilla. All. Fabio Caserta.

PRIMO TEMPO

Prima chance per la Juve Stabia dopo appena tre minuti con Canotto, il cui diagonale di destro sfiora il palo. Vespe che continuano a prendere sull’acceleratore: Caló al minuto 8 trova una traversa clamorosa con un gran destro al volo dai venti metri; un minuto dopo è Troest a sfiorare, ancora di testa, il secondo gol consecutivo dopo quello al Monopoli. Al minuto 20 le Vespe concretizzano la superiorità e passano in vantaggio: ha dell’incredibile l’autorete di Conson, centrato in pieno dal rinvio di un compagno di squadra con palla che si insacca nella porta amaranto. È un assolo degli stabiesi; alla mezz’ora Mastalli fa la barba al palo con una staffilata dalla distanza. Tra le fila della Reggina è l’ex Sandomenico che più degli altri tenta di scardinare la difesa della Juve Stabia. Proprio Sandomenico impegna Branduani sfruttando il rischioso passaggio orizzontale con Canotto sorprende tutta la difesa stabiese. La Reggina prende coraggio e trova il pareggio al minuto 37: Solini stacca di testa su corner e perfora Branduani.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre col cambio Paponi per El Ouazni in casa gialloblu. Subito Vespe pericolose con una carambola sotto porta che vede protagonista Carlini. Al minuto 53 doppia occasione per la Reggina sugli sviluppi di un calcio d’angolo: provvidenziale la risposta di Branduani. Al 56esimo ancora amaranto pericolosi con Conson, che per poco non riscatta l’autorete del primo tempo. Tris di cambi per la Juve Stabia: escono Calò, Melara e Canotto per Vicente, Elia e Di Roberto. I padroni di casa sembrano più in palla, la Juve Stabia appare in difficoltà nel costruire gioco. Al minuto 74 ultimo cambio stabiese: esce Mastalli per Mezavilla, ex di giornata. È la Reggina a rendersi maggiormente pericolosa, anche con l’aiuto del vento a favore. Ultimi minuti di sofferenza per la Juve Stabia, in debito di energia e di idee. Dopo 4 minuti di recupero arriva il triplice fischio del direttore di gara. La Juve Stabia interrompe la serie di vittorie consecutive ma porta a casa un punto non scontato alla luce di una prestazione non brillante.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania