Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia – Reggiana 0 – 0: le Vespe non sfondano il muro emiliano

La cronaca minuto per minuto di Juve Stabia vs Reggiana PLAY OFF 2017-2018

Castellammare di Stabia – Allo stadio Romeo Menti si gioca Juve Stabia vs Reggiana gara valida per primo turno della fase nazionale dei play off del campionato di Serie C 2017-2018.

Le Vespe dopo aver eliminato la Virtus Francavilla, si apprestano a disputare la seconda gara in questo play off . Avversaria di turno, in un destino beffardo, è la Reggiana che l’anno scorso eliminò proprio le Vespe grazie all’annullamento del gol di Ripa; gol che a tutti, meno che all’arbitro, era sembrato regolare.

La Reggiana, testa di serie di questo turno, avrà il vantaggio di poter giocare su due risultati su tre. Gli emiliani, quarti nel girone B a termine del campionato, hanno eliminato il Bassano grazie alla rete di Carlini.

Tre sono gli ex gialloblè nelle file della Reggiana: Napoli, Ghiringhelli e Genevier.

I gialloblù puntano a vincere il primo match per poi gestire al meglio il ritorno al Mapei Stadium.

IL TABELLINO

Juve Stabia (4-3-3): Branduani, Nava, Allievi, Redolfi, Crialese, Viola, Vicente, Mastalli, Melara, Paponi, Strefezza.

A disposizione: Bacci, Dentice, Marzorati, Simeri, Matute, Canotto, Bachini, Berardi, Franchini, Calò, D’Auria,Sorrentino.
Allenatori: Ferrara e Caserta

Reggiana (3-5-2): Facchin; Vignali, Bastrini, Rozzio, Manfrin, Genevier, Ghiringhelli, Riverola, Bobb, Cianci, Cesarini.
A disposizione: Viola, Bovo, Altinier, Palmiero, Rosso, Rocco, Lombardo, Napoli, Narduzzo, Carlini, Cattaneo.
Allenatore: Eberini

Ammoniti: Vignali (R), Vicente (JS), Manfrin (R), Canotto (JS)
Espulsi:
Marcatori:
Spettatori: 3042 paganti
Note:

La gara sarà diretta da Federico DIONISI della sezione di L’Aquila coadiuvato da Marco DIBENEDETTO della sezione di Barletta e Gaetano MASSARA della sezione di Reggio Calabria. Quarto ufficiale Cristian CUDINI della sezione di Fermo.

PRIMO TEMPO

Atmosfera infuocata al Menti. La Curva Sud accoglie l’ingresso in campo delle squadre con una coreografia da brividi. Dopo circa 10 minuti la Juve Stabia inizia a premere sull’acceleratore: prima Viola con una zampata sotto misura, parata da Facchin, e poi Crialese con una conclusione mancina dalla distanza vanno vicini alla rete. Al 22esimo ancora Vespe a spingere; la girata volante di Paponi viene ribattuta e sul rimpallo episodio dubbio nell’area emilana, con Strefezza atterrato da Ghiringhelli. La Reggiana rincula bene, dando precedenza alla fase di copertura ed aspettando i gialloblù. Alla mezz’ora Reggiana vicinissima al gol grazie all’errore in disimpegno di Redolfi, che cicca il controllo; Branduani costretto all’uscita disperata e per poco non beffato dalla distanza da Cesarini. Al 36esimo azione alla Zambrotta per Nava, che entra in area e calcia di sinistro ma il suo tiro potente viene murato in extremis dalla difesa emiliana. Al minuto 41 occasionissima per Mastalli, che ciabatta in parte la conclusione mancina a botta sicura, favorendo l’intervento di Facchin e subito dopo Paponi centra un clamoroso palo di testa su assist meraviglioso di Melara.

SECONDO TEMPO

Ripresa che si apre con un altro episodio dubbio: Paponi è chiaramente placcato in area di rigore ma l’arbitro sanzione il presunto fallo del 10 stabiese. La Juve Stabia continua a spingere con Melara e Strefezza in grande spolvero sugli esterni, la Reggiana resiste bene. Al 13esimo prima palla gol per la Reggiana con l’ex Ghiringhelli, che sugli sviluppi di un corner spreca un’ottima occasione. Le Vespe sentono la stanchezza, così Caserta corre ai ripari: al 22esimo minuto fuori Melara e Paponi per Berardi e Simeri; nella Reggiana escono Cianci, Bobb e Riverola per Altinier, Carlini e Bovo. A 17 minuti dal termine si completa la staffetta nell’attacco stabiese: esce Strefezza per Canotto. La Reggiana inizia a prendere coraggio e pressa i padroni di casa; dopo 70 minuti di difesa gli emiliani puntano al gol. Al 35esimo ripartenza pericolosa della Reggiana, che sfrutta la stanchezza della Juve Stabia, ma la conclusione di Vignali non dà pensieri a Branduani. Grande occasione per Berardi, che calcia forte e preciso col mancino ma Facchin respinge, anzi blocca, alla grande. Al 41esimo tra gli ospiti esce Cesarini per Rosso, nella Juve Stabia Calò e Matute per Viola e Vicente.

Finisce 0 – 0. La Juve Stabia non riesce a sfruttare il fattore casa, dovendo necessariamente puntare ora alla vittoria a Reggio Emilia.

 

copyright-vivicentroTUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto. E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla nostra Redazione. L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo

Print Friendly, PDF & Email

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania