Quantcast

Juve Stabia - Casertana Derby Calcio Lega Pro Serie C Castellammare (102)
juvestabia - news

Juve Stabia colpita dal Giudice Sportivo, la società non ci sta: Puniremo chi compie gesti incivili

Vi abbiamo riferito ieri delle conseguenze del derby teso, non solo in campo, tra Juve Stabia e Casertana. La Juve Stabia è stata sanzionata con 2.500 euro di ammenda dal Giudice Sportivo a seguito del lancio di bottigliette da parte di alcuni sostenitori delle Vespe. La società gialloblu ha condannato questi gesti, dicendosi pronta a perseguire i colpevoli degli stessi.

Questo il comunicato delle Vespe:

S.S.Juve Stabia si riferisce all’ammenda di euro 2.500, ricevuta dal Giudice Sportivo, in quanto, in occasione della gara Juve Stabia – Casertana, disputatasi il 03 novembre “ i propri sostenitori lanciavano sul terreno di gioco, in direzione del portiere della squadra avversaria, quattro bottiglie di plastica semipiene, senza conseguenze ed indirizzavano sputi verso i componenti della squadra avversaria i quali venivano colpiti in più occasioni ”. E’ evidente che simili comportamenti, attuati da soggetti che non si possono definire “tifosi”della Juve Stabia, contribuiscono a rendere negativa e distorta, a livello nazionale, l’immagine della Città di Castellammare di Stabia, ed a vanificare, progressivamente, i continui sacrifici, visto l’aggravio di costi a carico delle Casse sociali, che la proprietà sta compiendo per portare in alto il nome della Città delle Acque.
S.S.Juve Stabia, nel condannare fermamente tali gesti, fortemente lesivi della dignità umana, rende noto che non tollererà più simili azioni, e si attiverà, nelle sedi competenti, affinchè vengano identificati e perseguiti gli autori di tali scellerati gesti.
Il tutto nell’intento di tutelare il buon nome della società, dell’intera Città di Castellammare di Stabia e per salvaguardare la parte sana della tifoseria stabiese.
Confidando nella collaborazione di tutti, S.S.Juve Stabia è, nel contempo, fermamente convinta che le azioni suindicate rimarranno fenomeni isolati che non si verificheranno in seguito in quanto l’interesse comune è quello di sostenere le vespe, accompagnandole verso traguardi ambiti e palcoscenici calcistici di interesse nazionale, in linea con la storica ed importante tradizione del calcio stabiese.

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Raffaele Izzo

Ciao a tutti! Sono nato il 20/10/1989 e, dopo aver frequentato il Liceo Classico di Castellammare, mi sono laureato l'8/10/2013 in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Napoli Federico II. Attualmente lavoro come avvocato presso due studi legali, uno di diritto civile ed uno di diritto penale, di Gragnano e Castellammare.

Grazie a ViViCentro ho avuto la possibilità di coniugare le mie passioni per la Juve Stabia e per il giornalismo. Seguo infatti dal primo gennaio 2013 per questo giornale on line le Vespe, analizzando i match ne "Il Podio Gialloblù", con l'editoriale di inizio settimana, con la rubrica "Sotto la Lente" e con articoli quotidiani di avvicinamento alla partita del fine settimana. Per ViViCentro scrivo anche di cronaca, eventi ed attualità. Sono iscritto da giugno 2016 all'Ordine dei Giornalisti Pubblicisti.
Ciao a tutti e forza Juve Stabia!

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania