Quantcast

juvestabia - news

Juve Stabia-Potenza 4-0, la cronaca del match: la sblocca Melara, Mezavilla che grinta!

La cronaca della terza giornata di campionato

Terza giornata di campionato, serie C. Si gioca al Menti, la prima stagionale, dopo il rinvio del match contro la Viterbese. La squadra di Caserta affronta il Potenza di Ragno. Il tecnico stabiese opta per il 4-3-3, mentre il suo avversario sceglie un 3-5-2.

Così in campo:

JUVE STABIA – Branduani, Vitiello, Troest, Marzorati, Allievi, Mastalli, Calò, Carlini, Melara, Canotto, Paponi. A disp. Venditti, Cotticelli, Schiavi, Ferrazzo, El Ouazni, Di Roberto, Castellano, Dumancic, Sinani, Elia, Lionetti, Mezavilla. All. Caserta

POTENZA – Ioime, Sales, Di Somma, Ramos, Coccia, Piccinni, Dettori, Pepe, Giron, Strambelli, Genchi. A disp. Breza, Mazzoleni, Matino, Panico, Caiazza, Franca, Matera, Fanelli, Leveque, Coppola. All. Ragno

PRIMO TEMPO

Pronti via, 22 secondi e la Juve Stabia sblocca il risultato con Paponi che va sul fondo e mette al centro. Un rimpallo del difensore e Carlini si fa trovare pronto a porta vuota. Ma l’arbitro, il Signor Daniele Rutella, annulla per palla uscita, ma chiamata difficile da fare. Ma le Vespe non mollano e al minuto 9 è Melara a vincere un rimpallo, angolando con l’esterno destro sul palo lungo: 1-0, il Menti esplode. Prova a reagire il Potenza con Strambelli che calcia col mancino dalla destra, alto sopra la traversa. Ancora Pepe dal limite, minuto 13, Branduani si distende e mette in corner. Dopo 15 minuti, per un colpo subito, Alessandro Mastalli è costretto a lasciare il campo, al suo posto entra Mezavilla. Scappa Canotto a sinistra, prova a mettere in mezzo ma la difesa spazza. Le Vespe insistono con Melara che al 33esimo prova il cross dalla destra, palla deviata in corner. Sugli sviluppi è Giron a rimettere in corner. Poi la difesa riesce a respingere l’attacco dei padroni di casa. Ci prova ancora Strambelli, ma l’estremo difensore gialloblè è attento a distendersi. Fallo su Calò, giallo per Piccinni a centrocampo. Minuto 42, ci prova Giron col mancino ma è un tiro telefonato per Branduani. Dopo 3 minuti di recupero, termina la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO

La ripresa comincia con lo stesso canovaccio della prima frazione. Ci prova subito Canotto al volo, ma il suo tiro è ribattuto. Rischio grande con Calò che fa un retropassaggio per Branduani, riesce a salvare il portiere prima dell’intervento dell’attaccante. Schema su calcio d’angolo, Carlini cerca e trova Paponi che gira di prima intenzione, ma la difesa si oppone. Ancora Strambelli dai 25 metri, ancora Branduani risponde presente. Sugli sviluppi di un calcio di punizione, 13esimo minuto, Ramos colpisce di testa ma la palla finisce alta. Pepe prova la conclusione dal limite dell’area: palo, ma palla deviata da Branduani. Secondo cambio stabiese: dentro Elia e fuori Melara. Ci prova Mezavilla a piazzarla su assist di Paponi, ma l’ex Reggina mette fuori. Le Vespe insistono e al minuto 23 trovano il gol del 2-0: Mezavilla appoggia per Carlini che vince un rimpallo e salta il portiere depositando a porta vuota. Fuori Genchi e Giron e dentro Franca e Panico per gli ospiti. Al minuto 28, Mezavilla si infila in area di rigore ma viene messo giù da Di Somma, espulso. Giallo per Dettori. Paponi fallisce, però, il calcio di rigore: Ioime respinge. Fuori Strambelli e dentro Matino. Arriva il terzo gol al 35esimo: sugli sviluppi di un corner è Allievi a farsi trovare sottoporta sul palo lungo. Entra Matera ed esce Dettori per il Potenza. Ultimi cambi per Caserta al minuto 40: dentro Di Roberto, El Ouazni e Castellani per Paponi, Carlini e Canotto. Arriva anche il 4-0 con El Ouazni che si fa trovare pronto dopo la conclusione di Di Roberto rimpallata. Finisce così un match dominato dalle Vespe. Prossima garam domenica contro la Paganese.
dal nostro inviato, Ciro Novellino

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Ciro Novellino

Nato a Castellammare di Stabia, il 24 aprile 1984, è un giornalista pubblicista iscritto all'albo dei pubblicisti della Campania e all'Ordine Nazionale dei Giornalisti di Roma. Diplomatosi al Liceo Classico di Castellammare di Stabia ha conseguito la Laurea in Cultura e Amministrazione dei Beni Culturali prima e quella Magistrale in Archeologia e Storia dell'Arte poi, presso l'Università degli studi di Napoli 'Federico II'. Esercita la professione di giornalista da diversi anni con collaborazioni legate a Tuttojuvestabia, Calcio Napoletano e IlNapolionline. Prima ancora è stato redattore di alfredopedulla.com ed è attualmente giornalista di CalcioNapoli24, caporedattore di Vivicentro.it e responsabile della pagina sportiva della SSC Napoli sullo stesso giornale. Grande appassionato di calcio, presenta da diversi anni anche un programma radiofonico, L'Orda Azzurra, su Vivi Radio Web. Nella redazione di Radio Marte per il programma 'Chiamate Napoli 081'.

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania