Quantcast

Banner Gori
GIVOVA - Presentazione divise ufficiali Juve Stabia 2019-2020 (21)
juvestabia - news

Givova, presentazione maglie Juve Stabia: le parole di Fabio Caserta

Givova, presentazione maglie Juve Stabia 2019-2020: le dichiarazioni di mister Fabio Caserta al termine della manifestazione

 

Al termine della cerimonia di presentazione delle nuove maglie Juve Stabia griffate Givova per il campionato 2019-2020 abbiamo intervistato il tecnico delle Vespe, Fabio Caserta. Le sue dichiarazioni sono state raccolte e sintetizzate dalla redazione di ViViCentro.it.

Sicuramente è molto bello ripartire con questo entusiasmo. E’ bello iniziare a lavorare così con questo entusiasmo consapevoli però che affrontiamo un campionato molto duro. L’anno scorso è andato, ora bisogna pensare che questo torneo sarà molto più difficile perchè il campionato di cadetteria è molto più complicato. In ogni caso i pronostici che si fanno a bocce ferme non contano niente e lo abbiamo dimostrato noi lo scorso anno. Conta molto di più quello che riesci a esprimere in campo partita dopo partita.

Io non sono preoccupato perchè chi è rimasto e chi arriverà darà il massimo sempre per questa gloriosa maglia. Le emozioni e le motivazioni sono molto alte. C’è tensione ed emozione ma anche tanta voglia di fare bene. In questo momento bisogna solo lavorare perchè il ritiro è la parte principale dell’anno in cui si costruisce la squadra e noi faremo di tutto per fare bene. 

Quest’anno ci sono state voci ma anche qualche interessamento importante di qualche squadra nei miei confronti. Io ho sempre detto però che volevo mettermi a tavolino con Manniello e Langella. Ho sentito da loro ciò che volevo sentire. E cioè che qui c’è un progetto vincente, che si vuole fare sempre meglio in futuro. Qui lo scorso anno si è vinto e si è fatto qualcosa di molto importante e bisogna continuare e non lasciare le cose a metà. 

Non ci dobbiamo illudere, non dobbiamo pensare che sia tutto facile. Dobbiamo mantenere la categoria che è la cosa più importante. Paponi? La società ha fatto le sue valutazioni al riguardo. Ho sempre detto che a me il mercato interessa relativamente. Io sono pagato per le scelte da fare sul campo. L’importante è partire bene. La non convocazione di un giocatore è una scelta che una società può fare e che bisogna rispettare”.

a cura di Natale Giusti

Print Friendly, PDF & Email

In merito all'autore

Natale Giusti

Natale Giusti

Laureato in Economia e Commercio e giornalista iscritto all'albo dei pubblicisti dal 2017. Redattore di Napolisoccer.NET dal 2015 al 2019 e conduttore a Radio No Frontiere dal 2017 del programma sportivo "Sotto Porta Show". Passato da maggio 2019 alla redazione di Vivicentro.it. Uno smisurato amore per il calcio in generale ma soprattutto due grandi passioni: la Juve Stabia, e il giornalismo.... Così grandi per me, che diventa sempre più difficile tenerle nettamente separate…

Aggiungi un commento

Clicca qui per commentare

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

SPONSOR

www.autoparti.it

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

I nostri ultimi video

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania