Quantcast

fiaccolata
(foto d'archivio)
Attualità Centro - cronaca

Omicidio Desiree: ieri in serata una fiaccolata nel quartiere. Presente anche la Raggi

3 persone sono state fermate finora dalla polizia per l’omicidio di Desiree, la ragazza di 16 anni trovata morta a Roma in uno stabile occupato del quartiere San Lorenzo. Si tratta, come già scritto, di due senegalesi irregolari, uno dei quali aveva ricevuto un provvedimento di espulsione, e un nigeriano, tutti con precedenti per spaccio. Si cerca un quarto complice.

Ieri, in serata, una fiaccolata nel quartiere organizzata dagli amici della ragazza ed alla quale ha partecipato anche la prima cittadina Virginia Raggi che ha chiesto, ancora una volta, più mezzi per presidiare il territorio.

Giustamente, dice, ci si chiede che cosa ha fatto il comune, ebbene:

il comune in questi in questi mesi con la polizia locale e con la presidente del Municipio ha bonificato varie volte quest’area. Ma il problema è il presidio del territorio.

La polizia locale, che non ha funzioni di sicurezza pubblica, da sola non ce la può fare.

Sono presenti anche forze di polizia e carabinieri che comunque presidiano, ma non sono sufficienti.

Durante l’ultimo incontro con il comitato in prefettura, ho chiesto per l’ennesima volta di rafforzare i presidi delle forze dell’ordine nel quartiere di San Lorenzo. Il ministro ha, finalmente, accolto la richiesta e aspettiamo con ansia l’arrivo di altre forze .

Print Friendly, PDF & Email

SPONSOR

Categorie

ViVicentro.it su Google Play Edicola

Google Play store page

Visita la nostra Pagina Facebook

Il nostro YOUTUBE

Iscriviti al nostro canale

Aiutaci a darti sempre di più

News Mania